•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 7 gennaio, 2015

articolo scritto da:

Renzi salva Berlusconi, reazione del premier “Pagherà fino all’ultimo la sua pena”

renzi che sorride

Renzi salva Berlusconi: risponde agli attacchi il premier e chiarisce “Berlusconi pagherà fino all’ultimo la sua pena”.

Sulla riforma fiscale, rinviata dal premier al 20 febbraio in occasione del consiglio dei ministri, si sono scatenate le proteste di opposizione e minoranza democratica. La scoperta della norma che agevolava Berlusconi non è certo stata una grande pubblicità per il premier, e la minoranza dem cerca di approfittare di questo scivolone del premier.

“Sulla delega fiscale il livello di propaganda raggiunto dal Presidente del Consiglio è offensivo per l’intelligenza dei cittadini italiani”.

A dirlo è Stefano Fassina, a cui però risponde su twitter Carbone, esponente della segreteria del partito: “Caro Fassina, rassegnati. Sono finiti i tempi in cui, ossessionato da Berlusconi, perdevi ed eri contento. Fattene una ragione”. Ma l’esponente della minoranza dem non intende demordere, e ha infatti spiegato che “la delega fiscale approvata durante il governo Letta ha il fine di eliminare le cause dell’evasione di sopravvivenza e colpire la grande evasione. Mentre per le Partite Iva individuali la Legge di Stabilità innalza i contributi previdenziali dal 28 al 33%, il decreto fiscale premia la grande evasione, anzi più si è grandi evasori più si è premiati. È peggio di un condono”.

renzi salva berlusconi promette paghera tutto

La minoranza democratica sta fortemente contestando la scelta di rinviare la discussione della riforma fiscale, riforma che Renzi definisce “per gli italiani, non per Berlusconi” e su Berlusconi precisa: “non facciamo leggi ad personam, ma nemmeno contra personam”.

Proprio il premier, sulla sua enews, dove fissa l’obbiettivo per questo 2015: “Un fisco semplice, chiaro, trasparente. Il contrario di come è costruito il sistema italiano”. “Ho pensato più opportuno togliere di mezzo ogni discussione e inserire anche questo decreto nel pacchetto riforme fiscali del 20 febbraio”, aggiunge Renzi, “Ci sono tanti decreti delegati da approvare e sarò tutti i giorni a chiedere alla struttura dedicata di non perdere tempo come è stato fatto sino ad oggi. Mi sono dato come scadenza il 20 febbraio, giorno del Consiglio dei ministri in cui porteremo tutti i decreti delegati pronti. In quel consiglio riporteremo anche il decreto già approvato il 24 dicembre”, osserva Renzi.

Renzi dedica qualche parola anche alla questione Quirinale, che “ormai è il passatempo preferito degli addetti ai lavori”. “Chi sarà? Cosa farà? Ma sarà politico o tecnico? Uomo o donna? Di maggioranza o di opposizione? Domande legittime che rimbalzano nelle stanze romane” spiega ancora il premier, che però tiene a precisare che “se l’Italia ha attraversato indenne un momento molto delicato gran parte del merito va a Giorgio Napolitano. E che prima di discutere del futuro un sommesso grazie va all’attuale Presidente della Repubblica. Che si accinge a lasciare il Quirinale dopo nove anni di servizio alla Patria di cui tutti – nessuno escluso – dovrebbe essergli riconoscente”.

Francesco Di Matteo


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

39 comments
Franco Gentile
Franco Gentile

Ne dice tante di balle: una più una meno................

Luciano Rugieri
Luciano Rugieri

Si sta solo divertendo un mondo....non riesco a capire cosa ha fatto di buono per la povera gente

Cara Valentina
Cara Valentina

Che ossessione e ossessione, son due farabutti lestofanti, svegliaaa

Paolo Serra
Paolo Serra

Che idiozia. Il problema non è l'impunità del vecchio Berlusconi, ma l'impunità di tutti i futuri piccoli e meno piccoli berlusconi: è quella che il criminale Renzi intende garantire, perché quella è la natura e la basde del suo potere. Renzi cerca di far credere che ci si indigni per ilò vecchio Berlusconi per avere la scusa di salvare le migliaia di altri che accantoineranno centinaia di miliardi che sosterranno la corruzione e il crimine che sono la sua base di potere.

Eligio Santo Masella
Eligio Santo Masella

Già la sentenza é una barzelletta, se poi manco la sconta, quel mascalzone!

Michele Paolillo
Michele Paolillo

Pagare fino all'ultimo la sua pena significa andare 3ore a settimana in una casa di cura....

Luigi Palermo
Luigi Palermo

La mia opinione è che RENZI MORIRÀ COME UN EROE PIENO DI MERDA

Fusaro Nello
Fusaro Nello

Non ci crederò mai. Troppi come Renzi faranno di tutto per pulire la fedina del delinquente Berlusconi. Solo madre natura potrà liberarci... R.I.P.

Lea Fotter
Lea Fotter

Spara meno cazzate, ha gia' confessato il contrario Renzi stesso ed e' stato costretto a bloccare il provvedimento, ma chi vuoi prendere per il culo!?!!..

Fernando Gallone
Fernando Gallone

Mi spiace ma siete un po' tutti fuoristrada... Il diritto penale non si improvvisa e il tetto del 3% non è assolutamente irragionevole. Mi spiego. Con l'attuale sistema a soglie di punibilità fisse accade che se un soggetto ha un imponibile di 70.000 euro e ne evade 49.500 non risponde del reato. Se invece uno ha un imponibile di 1.000.000.000 di euro e ne evade 51.000 risponde del reato. Ora lasciate perdere Berlusconi o Renzi. A voi sembra logico ciò??? Ma possibile che un questo paese non si possa fare un ragionamento serio senza tirare in ballo Berlusconi Renzi Grillo ecc ecc???

Armando Montefusco
Armando Montefusco

Quello che dice Renzi è per me senza senso . Se il 39 bis, è stato frutto di una "manina" guidata da Renzi, in un paese civile Renzi ,dovrebbe risponderne in prima persona .

Matteo von Normann
Matteo von Normann

Che Renzi ha salvato Berlusconi con il patto del Nazareno tutto il resto é fuffa pseudo-politica

Giorgio Graffieti
Giorgio Graffieti

questo se vigesse una netta separazione tra sanzioni penali e amministrative che, anche in ambito tributario, proprio con li D.Lgs del 1997 si è, a quanto mi risulta, provveduto a superare. Con il pronunciamento della Suprema Corte di estensione del "favor rei" anche in ambito tributario...

Roberto Merangoli
Roberto Merangoli

In qualunque altro Stato un Presidente così malato dalla menzogna si sarebbe dimesso all'istante

Massimiliano Piretti
Massimiliano Piretti

gli e'arriata la cartelle Equitalia per l'evazione fiscale o se la cava con una visita a settimana dai nonnetti?

Pino Iaco
Pino Iaco

Berlusconi è la pagliuzza che non fa vedere la trave renziana che è l'ideatore del più grande condono fiscale che questo paese abbia mai partorito. Il vero patto è con la grande finanza e con gli evasori quantitativamente importanti che credo siano i proprietari del marchio "renzi""

Fernando Gallone
Fernando Gallone

Giorgio Graffietti condivido tutto il discorso che fai tranne l'errato riferimento all'art.: del d.lgs.472/97 che non c'entra assolutamente nulla perché riguarda solo le norme tributarie non penali. Ma cmq in linea di massima lo ius superveniens incontra il limite del giudicato.

Giorgio Graffieti
Giorgio Graffieti

l'ossessione anti-berlusconiana e ora, quella anti-renziana, impediscono a questo Paese di discutere di cosa è meglio per rimetterlo in carreggiata e al passo con i Paesi suoi competitori.

Giorgio Graffieti
Giorgio Graffieti

"Se la legge in vigore al momento in cui è stata commessa la violazione e le leggi posteriori stabiliscono sanzioni di entità diversa, si applica la legge più favorevole, SALVO CHE IL PROVVEDIMENTO DI IRROGAZIONE SIA DIVENUTO DEFINITIVO" (art.3 D.Lgs. n. 472/97)... questo significa che continuare a parlare di norma "salva-berlusconi" è una cazzata... o meglio una delle tante campagne "anti-renzi"... ma che con la giustizia e lo sforzo di cambiamento di questo Paese c'entra come i cavoli a merenda.

Irene Moretto
Irene Moretto

L'Italia appesa ad un condannato ......... ma un refolo di vergogna ..... il silenzio del popolo è assordante....

Trackbacks

  1. […] su Salva Berlusconi Renzi rivendica “sul 3% la manina è […]