•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 17 marzo, 2015

articolo scritto da:

Delrio: “Lupi sta valutando dimissioni”. Mozione di sfiducia delle opposizioni: “Lasci”

ministro lupi

Maurizio Lupi, ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture in quota Ncd, non è indagato. Ma nell’inchiesta di Firenze che ha portato all’arresto di Ercole Incalza, signore delle ‘Grandi Opere’ per sette governi consecutivi, spunta anche il suo nome.

Secondo l’accusa, Lupi avrebbe ricevuto da Stefano Perotti – uno degli imprenditori finiti in manette, considerato l’alter ego di Incalza – alcuni benefit, tra cui un incarico all’Eni da circa 2mila euro al mese per il figlio Luca (al quale viene regalato anche un Rolex dal valore di 10mila euro in occasione della laurea) e abiti di sartoria.

Che Incalza sia un uomo influente, uno che conta davvero, lo dimostra anche un’intercettazione telefonica in cui lo stesso Incalza si vanta con un’amica di “aver trascorso la notte a redigere il programma di governo che il Nuovo Centrodestra avrebbe dovuto presentare e di essere in attesa del benestare di Alfano e di Lupi”.

Stando a quanto riportato dall’ordinanza, lo scorso 2 luglio, Lupi va in Parlamento a difendere Incalza nell’ambito di un’interrogazione del M5S, leggendo un testo preparato dall’avvocato di “Ercolino”.

La minaccia di Lupi: “Faccio cadere il governo”

Ma l’influenza di Incalza su Lupi non si esaurisce qui. La sera del 16 dicembre 2014 – scrive il giudice nell’ordinanza di cattura – il ministro Lupi chiama l’ingegner Incalza e rivendica il merito di aver bloccato l’emendamento con la richiesta di trasferire la Struttura tecnica di missione alle dipendenze della presidenza del Consiglio dei ministri: “L’altra cosa che mi dispiace e ne parlerò con la Ida domani, è questa roba per cui è evidente che… cioè ancora continuare a dire che nessuno ha difeso la Struttura tecnica di missione mi fa girare molto i c… eh! scusami, perché se non l’avessi detta io, se non fossi intervenuto io, lasciate stare il Pd che la vuole trasferire, non entrava nell’emendamento governativo questa cosa qui”.

Lupi fa capire che è disposto addirittura a minacciare una crisi di governo, pur di bloccare l’emendamento: “Vado io guarda, siccome su questa cosa, te lo dico già. Però io non voglio, cioè vorrei che tu dicessi a chi lavora con te che sennò vanno a c…! Ho capito! Ma non possono dire altre robe! Su questa roba ci sarò io lì e ti garantisco che se viene abolita la Struttura non c’è più il governo! L’hai capito, l’hanno capito?!”. La minaccia comunque rimane incompiuta, perché Incalza lascia il ministero alla fine dell’anno, ma la crisi di governo non si consuma.

Incalza avrebbe imposto a Lupi anche la scelta dei suoi due sottosegretari, l’ex socialista Riccardo Nencini e Umberto Del Basso De Caro: “Dopo che hai dato la sponsorizzazione per Nencini lo abbiamo fatto viceministro – dice Lupi ad Incalza al telefono –  Ora parlagli e digli che non rompa i coglioni. E comunque complimenti, sei sempre più coperto…”.

maurizio lupi ministro trasporti

Lupi: “Non mi dimetto, soffro per mio figlio”

In un’intervista rilasciata a Repubblica, Lupi si difende e dichiara di non essere intenzionato a dimettersi, “anche se, per la prima volta, vedendo tirato in ballo ingiustamente mio figlio, mi sono chiesto se il gioco valga la candela”. “Provo soprattutto l’amarezza di un padre – dice – nel vedere il proprio figlio sbattuto in prima pagina come un mostro senza alcuna colpa”. Lupi torna a parlare del Rolex che Stefano Perotti ha regalato al figlio Luca per la laurea: “L’avesse regalato a me, non l’avrei accettato”.

La minaccia alla stabilità del governo, invece, “era una battaglia politica, non difendevo la persona”, “ma l’integrità del ministero. Si stava discutendo di legge di Stabilità e del futuro della nuova Struttura tecnica di missione”. “Al telefono con Incalza – sottolinea Lupi – ho ripetuto quello che avevo detto nelle discussioni politiche”, “dicevo che era un errore togliere al ministero quella struttura, amputandolo di un braccio operativo. Qualora non ci fosse più stata fiducia nel ministro si faceva prima a cambiare ministro, non depotenziando il ministero”. A proposito delle intercettazioni sul viceministro Nencini, Lupi afferma: “Questo è il limite delle intercettazioni, che non rendono il tono scherzoso delle conversazioni. Io allora conoscevo poco Nencini e Del Basso De Caro. Sapendo che erano socialisti come Incalza, lo prendevo in giro”.

Orfini (Pd): “Elementi inquietanti, Lupi chiarisca”

“È evidente che Lupi debba chiarire alcuni aspetti, sono certo che sarà disponibile a farlo, soprattutto nel rapporto con il premier. Ci sono cose che destano inquietudine e preoccupazione. C’è assolutamente la necessità che si chiariscano alcuni aspetti, poi si faranno le valutazioni”. Così il presidente Pd Matteo Orfini a Repubblica Tv

Opposizioni presentano mozioni di sfiducia per Alfano e Lupi

Sono in molti a chiedere al ministro Lupi di dimettersi. Tra questi Beppe Grillo: “Lupi o è un fallimento come ministro oppure porta sfiga. O entrambe. Le persone che si è messo vicino sono state arrestate dopo anni che agivano indisturbate all’interno delle Istituzioni. Perché Lupi le ha scelte e perchè le ha coperte? Lupi deve dare spiegazioni, dimettersi e restituirci fino all’ultimo centesimo tutti i quattrini che si è beccato come Ministro infrastrutture”. Intanto il capogruppo di Sel Arturo Scotto lancia una proposta “a tutte le opposizioni, ad aree del Pd e ad altre aree del Parlamento”: “Facciamo una mozione di sfiducia comune per il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi – afferma Scotto – Sarebbe un atto di forza e un segno di interesse reale per la scioccante vicenda dell’inchiesta Sistema”. Detto fatto. Nel pomeriggio i gruppi di M5S e Sel della Camera hanno depositato una mozione congiunta di sfiducia nei riguardi del ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi.

Mozione di sfiducia anche per il ministro Angelino Alfano. A presentarla la Lega Nord, nel day after della nuova inchiesta sulle tangenti per le grandi opere della Procura di Firenze. “Chiederemo le firme a tutte le opposizioni. Per noi deve cadere il governo”, dice all’Adnkronos il capogruppo del Carroccio alla Camera, Massimiliano Fedriga.

Delrio: “Lupi sta valutando dimissioni”

“Dobbiamo stare ai fatti. Lupi non è indagato, i fatti non sono tutti a nostra conoscenza. E’ chiaro che ci sono valutazioni politiche che si faranno ma ci vuole un po’ più di contezza delle carte. Poi c’è una decisione che spetta al singolo e credo che sia in corso una valutazione da parte del ministro”. Lo ha detto Graziano Delrio, sottosegretario alla presidenza del Consiglio, nel corso della presentazione alla Camera del suo libro Cambiando l’Italia.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

85 comments
Rita Mabeni
Rita Mabeni

Si deve dimettere immediatamente! È vergognoso che stia attaccato alla poltrona

Valeria Nari
Valeria Nari

Avesse un pò di dignità si sarebbe già dimesso !

Agata Ajello
Agata Ajello

ASSOLUTAMENTE GUAI A CHI SI DIMETTE..........FINCHè POTETE CONTINUATE

Atte Giuseppe
Atte Giuseppe

Oh oh ooh attenti ai lupi , c'era una casetta piccola laggiù , attenti ai lupi .

Rita De Paola
Rita De Paola

Che dispiacere stanotte non dorme....però penso a quanta gente non dorme perché ha le tasche vuote e le pezze al culo. La sera tornano a casa e con lo stomaco vuoto e tsnta dignità vanno a dormire. Voi invece vi guardate allo specchio e vi sputate in faccia

Roberta Atzori
Roberta Atzori

Si perché eticamente ciò che è capitato è davvero inaccettabile e fuori luogo!!!

Giangi Franz
Giangi Franz

Anche noi, tanto e in tanti, soffriamo per suo figlio...

George Ross
George Ross

Ma i simistroidi sono veramente particolari ne fanno un miliome di fesserie e tutto va bene petche' da loro si presume che qualche cosa spunta al figlio ma non ancora indagato e il padre assolutamente estraneo Lupi padre pet loro si deve dimettere!!! A chi e' stato promesso quel posto !!!!

Ivan Rizzo
Ivan Rizzo

Avete pure la faccia di chiedere se si deve dimettere? porca troia ci vuole la faccia come il culo!!!

Beppe Roca
Beppe Roca

Si deve/devono costituire....................a San Vittore.

Rosina Arabia
Rosina Arabia

Si subito ma non lo farai perché tanto in Italia chi ruba è figo e furbo

Lucente Michele
Lucente Michele

Se soffre.....si pigliasse una pastiglia......Gaviscon????Ma si dimetta!!!!

Marco Carbone
Marco Carbone

Ma quanti Rolex servono per non far soffrire più il figlio?

Davide Walter Gobbi
Davide Walter Gobbi

ma vattene incapace mia figlia di 3 anni ha più materia grigia di te capra.

Remo Barca
Remo Barca

si si" S'offrono" a chi da le buste.....

Venanzio Bianchini
Venanzio Bianchini

Hanno fatto dimettere Letta,non fanno dimettere te? Complici,tutti ....COMPLICI........chi lo ha educato tuo figlio,dove è cresciuto?

Franca Gentili
Franca Gentili

Non mi e' simpatico .. Pero' se uno di noi avesse la possibilita' di far entrare il proprio figlio in un posto di lavoro tramite conoscenze lo farebbe .. Il figlio di costui prendeva uno stipendio non esagerato ..... .. Se parliamo della figlia della Fornero appena laureata ,la cattedra alla Bocconi per migliaia di euro ,,e tanti altri .... quando le cose sono esagerate e' un altra cosa ...

Patrizia Marini
Patrizia Marini

Tutti uguali quelli di Comunione e Liberazione non ci era bastato Formigoni ............ fai pena fuoriiiiiiiiiiiiii

Lida Monaci
Lida Monaci

Anche noi soffriamo per i nostri figli perché grazie a noi si ritrovano a dover fare i conti con questi ladri e corrotti

Lysia Neri
Lysia Neri

SEMBRA che non sia indagato , per cui NON VEDO perchè dovrebbe dimettersi!. Io non sono una fan di Lupi, ma ragiono e penso.... se io regalo una catenina d'oro con un ciondolo, niente-di-che, che mi costa minimo 2 o 300 €, ad una LAUREANDA figlia di miei amici importanti, può sicuramente un "riccastro" regalare un qualcosa di più importante di me??MEDITIAMO e non facciamo sempre polemiche INUTILI!

Francesco Scarano
Francesco Scarano

Stavo per scrivere la stessa cosa e mi è apparso come primo commento il suo/tuo ;)

Umberto Hvalic
Umberto Hvalic

uuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu! ululano i lupi... come Formigoni anche costui proviene da Comunione e liberazione, sara' un caso?

Franco Gentile
Franco Gentile

Si dimetta Ministro e sculascci a dovere suo figlio.....proprio lei che è così vincolato ad una Organizzazione che, a parole, si dichiara cristiana. Mostri che ha il coraggio delle propria onestà e di quella della famiglia che ha formato!

Lorenza Zani
Lorenza Zani

Quello che avete rubate ai poveri,fate schifo.

Franco Razzano
Franco Razzano

anche se si dimette non cambierà nulla ormai il sistema troverà un'altro ministro e un'altro dirigente capo alle infrastrutture che avranno le stesse caratteristiche e i lavori procederanno dinuovo

Lorenza Zani
Lorenza Zani

La classe dirigente deve andare a casa i politici corrotti via ormai tutti.avete rubato troppo c'e gente che muore di fame quello