•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 23 aprile, 2015

articolo scritto da:

Assunzioni Jobs Act, debutto positivo: a Marzo 92 mila assunzioni in più

Assunzioni Jobs Act

Assunzioni Jobs Act, a marzo 92 mila assunti in più. A fronte delle 549’273 cessazioni, le attivazioni di nuovi contratti di lavoro sono state 641’572. Un saldo attivo di oltre 92 mila unità. Sono i dati parziali del mese di marzo che ha segnato il debutto del contratto a tutele crescenti. Numeri che, come ha spiegato il ministro del Lavoro Poletti, potranno subire modifiche. Dati comunque positivi.

Assunzioni Jobs Act, aumentano contratti a tempo indeterminato

162’498 sono i contratti a tempo indeterminato attivati. Lo scorso anno, nel mese di marzo, erano 108’647. Sale così la percentuale di questo tipo di contratti dal 17,5% del 2014 all’attuale 25,3%. Inoltre, sono aumentati i contratti a tempo determinato trasformati in indeterminato: 17 mila circa in più rispetto al 2014.

Retribuzioni in crescita su base annua

Nei primi tre mesi del 2015, la retribuzione oraria media è cresciuta dell’1% rispetto allo stesso periodo del 2014. In tal senso, sembra determinante, a favore dei lavoratori, la bassa inflazione. I prezzi sono calati dello 0,1% su base annua e le retribuzioni sono invece aumentate dell’1% rispetto al mese di marzo del 2014. In termini reali, la variazione degli stipendi si attesta intorno all’1,1%. Dati questi prodotti dall’Istat che evidenziano come su base mensile le retribuzioni siano rimaste ferme.

Assunzioni Jobs Act

7,3 milioni di lavoratori in attesa di rinnovo

Sempre da quanto comunicato dall’Istat, i  contratti di lavoro in attesa di rinnovo, relativamente al mese di marzo, sono 40 e coinvolgono circa 7,3 milioni di dipendenti: 2,9 milioni nel pubblico impiego.

Media di attesa aumentata a 39,3 mesi

A marzo risultano aumentati anche i mesi di attesa per il rinnovo dei contratti scaduti. La media registrata dall’Istituto di Statistica è di 39,3 mesi. Nel 2014 la media era di 27,2 mesi.

Mattarella: “Dati confortanti, portano fiducia”

Quelli rilevati dall’Istat sono “dati confortanti. Sono, appunto, confortanti: naturalmente sono dati ancora iniziali. E bisogna prenderli con cautela. Però sono dati che incoraggiano la fiducia, cosa essenziale”. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella a chi gli chiedeva un giudizio sui dati dell’Istat sull’occupazione.

Camusso: “Assunzioni? Sembra ufficio propaganda”

“Ma di quali dati stiamo parlando, quelli dell’ufficio stampa propaganda?”. Così la leader Cgil Susanna Camusso, a chi gli chiedeva di commentare i 92 mila nuovi contratti in più di marzo, comunicati dal ministero del Lavoro. “Comunque il dato di marzo non è diverso da quello del mese scorso”.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

Donnie Trumpo

Donnie Trumpo

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

50 Commenti

  1. Leo DiGesù ha scritto:

    Eh ma Renzi…..

  2. Raff111Raffaele ha scritto:

    TermometroPol Basta Cazzateee.
    CAZZOOOOOOOOOOOCAZZO

  3. Claudio Zito ha scritto:

    Il trend è decrescente rispetto agli aumenti di gennaio e febbraio. Non sembra esserci alcun effetto Jobs Act

  4. Vitale Alfio ha scritto:

    una truffa

  5. Giancarlo De Luca ha scritto:

    Ma finitela l’istat 7 giorni fa ha dichiarato che la disoccupazione è aumentata al 12,7%

  6. Franco Lo Vecchio ha scritto:

    Io so solo che mia figlia, laureata da 2 anni con il massimo dei voti in lingue orientali, è disoccupata. balle, balle, balle o meglio renzi che equivale a balla personificata.

  7. Emanuele Martini ha scritto:

    mi pare giusto fare statistica su un caso singolo.
    E non considerare statistiche di istituti di statistica nient’altro che balle.

  8. Alan Ford ha scritto:

    I dati veri li sapremo tra poco. Intanto segnatevi questi, per non dimenticare.

  9. Patrizia Stabile ha scritto:

    Già hanno diffuso quelli reali : circa 16 mila. IMPOSTORI sia i giornalai che i politici

  10. Gianni Gia ha scritto:

    Siete tutti dei parassiti di merda…la feccia dell’Italia

  11. Valeria Nari ha scritto:

    Bravo Renzi continua cosi .

  12. Di Bernardo Michele ha scritto:

    Un caso singolo sicuro è più reale di statistiche farlocche. Spiegami che Cazzo di statistiche sono quelle dove aumentano le assunzioni ma diminuiscono gli occupati

  13. Franco Lo Vecchio ha scritto:

    Sarò stato riduttivo citando il caso di mia figlia. Essendo docente, proprio in questi giorni, i miei studenti, diplomatesi a luglio 2014, stanno venendo a ritirare i diplomi. Tranne quelli che vanno all’Università, il resto sono tutti disoccupati. Lavorano in pochi: quelli che sono stati assunti dai genitori o dai parenti. Ma sono davvero pochi.

  14. Ester Triola ha scritto:

    solo propaganda, licenzino per assumere con gli sgravi, siate seri nel dare le notizie

  15. MariaPia Luchi ha scritto:

    ci rivedremo fra 3 anni!

  16. Marco Angius ha scritto:

    Mai più pd

  17. Venanzio Bianchini ha scritto:

    ….tutto falso…….

  18. Compagno Igor Stefano Turconi ha scritto:

    Nella maggior parte dei casi non si tratta di nuove assunzioni, ma di contratti a progetto che diventano contratto a tutele crescenti, ma non è comunque la soluzione giusta, le tutele dovrebbero esserci già tutte all’inizio del contratto

  19. Alan Ford ha scritto:

    … ad ammorbarci di notizie farlocche è cialtronate.

  20. Francis Benedetti ha scritto:

    Quanto sono cialtroni

  21. Claudia Lombardini ha scritto:

    TP ,sempre più falsificatori della realtà ,scribacchini inutili!

  22. Beppe Roca ha scritto:

    Roba da propaganda fascista.

  23. Mario Mucedda ha scritto:

    cercate almeno di tacere,, contate quelli che vengono espulsi dal lavoro tutti i giorni, cercate almeno di non prenderci per il culo, dite la verita agli italiani, noi abbiamo capito che l’infruenza e diventata una malattia cronica, che fara moltissime vite, mentre voi continuate a suonarvela e a cantarvela, una cosa e certa che se andiamo al voto voi siete tutti friti.

  24. Fernando Giannoni ha scritto:

    Il più incavolato sarà un tipo con la felpa FIOM!

  25. Sergio Bianchi ha scritto:

    Ahahahahahahahahahahahahahahah

  26. Caligola Tiberio ha scritto:

    Mi sembra che sia A LORO, che gli va sempre tutto bene.

  27. Michele Paolillo ha scritto:

    Sono tutti cambi di contratto per usufruire della decontribuzione dei tre anni…. poi dopo chissà. …

  28. Edgardo Favaloro ha scritto:

    Attendiamo dati definitivi, ci hanno preso in giro già una volta. Poi è un tempo indeterminato facilmente terminabile quindi che vale?

  29. Giulio Giliberti ha scritto:

    propaganda

  30. Franco Gentile ha scritto:

    Positivo…..salvo il fatto che come si dice……….”passata la festa gabbato lu santu!” Finita la “commessa” quanti ne saranno nuovamente mandati a casa?

  31. Lu Russo ha scritto:

    Che grande ballaaa, che più grande nn si può!!! Siamo nel paese di Pinocchio, sapete il burattino col naso lungo… Poletti… e poi c’è il gran burattinai che prende x il culo tutti… Renzi!!! Che con gran diletto se la ride. E poi ci sono i pennivendoli… che nn sto a dire, di balle ne scrivono e ne dicono di tutti i colori.

  32. Salvatore Satta ha scritto:

    non dicano… stronzate…. Prima ne hanno licenziato 3.000.000 (…) poi dopo la porcata jobs Act con gli sgravi dei contributi (pagati con l’aumento delle tasse) ne assumono una minima parte con RICATTO.

  33. Antonio Ballini ha scritto:

    Grande RENZI!! meno chiacchere e più fatti!!

  34. Fabrizio Dalla Villa ha scritto:

    Quanti licenziamenti?

  35. Renzo Massarenti ha scritto:

    A me la pensione è stata bloccata da anni, ma non solo non aumenta, ma in virtù dei sempre nuovi tagli che il governo opera nei confronti degli enti locali, mi aumentano ogni anno le tasse locali, conseguenza? la pensione cala! E MI SONO STUFATO di vedermi sempre taglieggiato……..Per quanto riguarda queste dichiarazioni ottimistiche che ogni giorno vengono buttate in pasto all’opinione pubblica……non credo ad una virgola, vedo solo e sempre più gente senza lavoro e che non lo ritrova, ma io sono un GUFO!

  36. Tammaro Alessandro Russo ha scritto:

    Falso

  37. Oretta Ruspaggiari ha scritto:

    troppa enfasi per essere vero che funziona..mi pare di più il gioco delle tre carte o delle scatole vuote

  38. Davide Cocchini ha scritto:

    ….guardate fuori dalle finestre ….ci sono asini che volano….

  39. Vito Leonardo Ventura ha scritto:

    Meglio incavolato che COGLIONE !!!!!!!!!!!!!

  40. Vito Leonardo Ventura ha scritto:

    Chissà un cazzo !!!!!!!!!!!! Il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti altro non è che un contratto a tempo determinato di tre anni, ma come fate a non capirlo? Come fate ad essere così COGLIONI?

  41. Paolo De Marzi ha scritto:

    Li possono cacciare quando vogliono …

  42. Francesco E Basta ha scritto:

    Mi sa di spot elettorale questo.. Non è un po prestino fare stime su una legge appena varata? Per giunta una legge fatta con i piedi

  43. Mario Pieraccini ha scritto:

    Ma ogni giorno, raccontano favole…governo vergognoso ritirati e smettila di offendere il popolo….

  44. Michele Paolillo ha scritto:

    È quello dicevo…è un bluff…. questo governo sta sotterando il lavoro

  45. Michele Paolillo ha scritto:

    Sono cambi di contratto per usufruire della decontribuzione dei primi tre anni poi chissà. …

  46. Leonardo Fallucchi ha scritto:

    secondo l’ISTAT sono solo 13 posti di lavoro in più…. il resto sono stronzate…. i 92mila posti di cui parla PINOCCHIO sono delle vecchie assunzioni che sono state modificate con nuovi contratti dalle aziende al solo scopo di usufruire dei benefici fiscali. L’Italia e gli ITALIANI stanno SPROFONDANDO per colpa di questi ladri e bugiardi.

  47. Lysia Neri ha scritto:

    Caro Franco Lo Vecchio, ma ai tuoi tempi trovavi subito entro 2 anni l’impiego dopo a laurea? Ai miei tempi, no ed allora non c’era questa crisi! Si cominciava con le supplenze , se avevi fortuna…

  48. Gabriele Passamonti ha scritto:

    Ma per favore!!!!

  49. Carlo Dal Bo ha scritto:

    Sono contratti a tempo determinato che diventano a tempo indeterminato per prendere il contributo di 9.000 euro per 3 anni, poi si può licenziare, grazie alle modifiche dello Statuto dei lavoratori, e prenderne un altro.

  50. Guglielmo Ruggiero ha scritto:

    sono solo propaganda dei ladroni

Lascia un commento