•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 24 aprile, 2015

articolo scritto da:

Renzi: “Se Italicum non passa governo cade”

renzi elezioni regionali

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi pone l’aut aut, ai microfoni di Otto e Mezzo. Sulla legge elettorale, l’Italicum, tema che da settimane sta attanagliando il Partito democratico, il premier non le manda a dire. “Martedì il governo deciderà se porre la questione di fiducia per l’approvazione della legge elettorale. Se l’Italicum non passa – ha aggiunto il segretario Pd – il governo cadrà. Io non sono qui per stare con le terga attaccate alla poltrona. I signori del Parlamento hanno l’occasione di mandarmi a casa. Lo facciano”, ha procato il premier.

renzi boschi

“Italicum passerà”

Il presidente del Consiglio ha poi puntualizzato: “Credo che faranno passare la legge. Sta in un pacchetto di proposte che abbiamo avanzato in varie occasioni e discusso. Altrimenti che si fa, facciamo finta di niente? Possono mandarmi a casa, ma non fermarmi”. Sull’eventuale spaccatura del Pd, Renzi ostenta sicurezza: “Il Pd si spaccherà, abbiamo detto che si rispetta il volere della maggioranza. Democrazia è dove si vota e si decide a maggioranza, se no si chiamerebbe anarchia”.

A far eco alle posizioni del premier è il deputato di Area Riformista Dario Ginefra, che annuncia il suo voto favorevole al provvedimento e spera “che tale decisione possa essere condivisa nelle prossime ore dall’intera Area Riformista”. Ginefra, inoltre, invita Roberto Speranza a ritornare sui suoi passi e a ritirare le dimissioni da capogruppo.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

226 comments
Gianni Isidori
Gianni Isidori

a me non è simpatico Renzi, però gli altri da Salvini a Bersani, e non parliamo di LETTA ( nipote) passando per Berlusconi e Brunetta stanno tutti a ROSICA', perchè in questi anni non hanno fatto una BEATA MINCHIA, in fatto di riforme, e poi se vanno casa e quando ritornano in parlamento?

Maurizio Aloisi
Maurizio Aloisi

Renzi e' un furbone che ha capito che la grande paura che fa reggere il suo non eletto mandato e' quella di andare tutti a casa .

Savino Cicoria
Savino Cicoria

Grazie Mario, che quel soggetto sia un profilo usato da più grullini per sparare fesserie sul web l'hanno capito tutti. Grullo dovrebbe essere più serio, ma da un comico cos'altro c'era da aspettarsi?

Mario Lanza
Mario Lanza

Savino,non ti preoccupare,questi o sono influencers oppure son proprio coglioni.

Mario Lanza
Mario Lanza

Massimo,hai espresso con concetti semplici una verita' inoppugnabile...solo leghisti e grillini si stan ancora chiedendo che diamine hai scritto.

Nino Travol
Nino Travol

Grande chitarrista che suona musica stonata. La politica è semplice, i politici la rendono difficile ad uso e consumo loro. Sarebbe facile togliere i loro privilegi Sai cosa ti dicono Sono diritti acquisiti .ma per il popolo italiano no. Questa è la nostra classe politica. Votateli Votateli Votateli sarete complici

Antonio Bonomi
Antonio Bonomi

Quando si manda a casa un governo vuol dire che la democrazia è viva. Non accettate l'Italicum che viola i diritti costituzionali.

Antonio Bonomi
Antonio Bonomi

Stefano Angeli, ma lo sai che quando un governo commette errori va mandato via e sostituito e questo lo fa il parlamento eletto dal popolo, in Italia che è una Repubblica con ordinamento parlamentare. Il mito della "stabilità", e quello "del sapere chi -vince la sera delle elezioni", porta a governi di minoranza fragili perché frutto di compromessi senza una larga base di elettori.

Vito Salvatore
Vito Salvatore

penso che sarebbe meglio pensasse che la caduta del governo porterebbe molti disagi e incognite per gli italiani, e che di conseguenza sarebbe meglio ci ripensasse, un altro anno di maturazione della legge elettorale per lui si tradurrebbe anche in maggior prestigio. Ci ripensi, è meglio per tutti.

Franco Baldan
Franco Baldan

guarda che oggi si ricorda come si è arrivati alla costituzione: dice che se si deve andare alla elezioni lo decide il capo dello stato :: che è il garante della costituzione!

Marco Gaioli
Marco Gaioli

Per quelli della "vera sinistra" sono "vittorie" solo le sconfitte.

Enzo D'Amato
Enzo D'Amato

Magari ....... ma non ci illudere supercazzola

Giancarlo Spadacenta
Giancarlo Spadacenta

Sarebbe un grande giocatore di poker .Prepara "la Stangata" a Bersani e compagnia!

Stefano Angeli Innocenzi
Stefano Angeli Innocenzi

per me nn ci stiamo capendo.....diciamo che forse dovrebbe andarsene con l'approvazione della nuova legge elettorale e nn nel 2018 questo magari si....secondo me l'importante e ' votare con la nuova legge ...........tanto ho paura che ci saranno chissa' quante modifiche ....siamo cosi eterogenei di cultura e cosi poco pragmatici !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Stefano Angeli Innocenzi
Stefano Angeli Innocenzi

Sandro Belisario in che senso????? se no e' solo offensivo e tu nn hai ragione per partito perso ..ok???????

Eschimo Quaranta
Eschimo Quaranta

Ma se ne vada, Se ne vada e andiamo a votare col Mattarellum.

Stefano Angeli Innocenzi
Stefano Angeli Innocenzi

poi magari cade il governo e si continua con la vecchia strada cosi siete tutti piu' contenti

Stefano Angeli Innocenzi
Stefano Angeli Innocenzi

nn e' detto che il leader sia lui ..magari al ballottaggio vince il movimento .o chicchessia certo siamo noi a votare..mi interessa il meccanismo nn chi vince nel senso che chi vince ci sta cinque anni cazzarola come in un normale paese evoluto ......nn siete mediocri....TARATI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Stefano Angeli Innocenzi
Stefano Angeli Innocenzi

Addio coalizioni. Il premio di maggioranza alla lista sancisce la fine definitiva dello schema basato sulle coalizioni a cui ci siamo abituati negli ultimi vent'anni. Sarà la lista che arriva prima a ottenere la maggioranza assoluta dei seggi (al primo o al secondo turno) e a governare da sola. Attenzione però a non confondere la lista con il partito: com'è spesso successo nel passato, sarà sufficiente che due o più partiti si uniscano in una sola lista per aggirare il problema. È comunque una garanzia di solidità, visto che una lista ha un solo leader, un solo programma, un solo simbolo e un solo gruppo parlamentare. Insomma, la rottura è più difficile.

Vincenzo La Mattina
Vincenzo La Mattina

certamente se cade non me ne frega niente , se sta al potere non me ne frega niente se scoppiasse il parlamento sarei felice

Pietro D'anneo
Pietro D'anneo

Spero che questi vogliono i mandino veramente a casa che ai rotto tu vuoi fare come il duce il dittatorellum

Mimino Bianco
Mimino Bianco

se non passa, Renzi , avrà più potere (incognita di bene o male per l'ITALIANI ??)

Patrizia Molina
Patrizia Molina

E da berlusconi prende pure il sistema ricattatorio.Bene,vattene e spera solo nel vecchiume delle destra berlusconiana che ha governato per 20 anni per essere VERAMENTE eletto.

Adriano Valente
Adriano Valente

deputato del #M5S Manlio di Stefano ospite ieri sera di Enrico Mentana a Bersaglio Mobile su La7 smonta il leghista e la piddina riguardo l'immigrazione ricordando che Lega e Centro Sinistra in 20 anni non hanno risolto il problema e anzi persone tipo Buzzi vicine al #PD ci hanno anche guadagnato a scapito dei disperati ! Video.....http://youtu.be/tAqXWn7Ln2M

Anna Marzielli
Anna Marzielli

Renzi è vissuto da sempre di politica in una famiglia di politici democrisriani

Eleonora Laura Ivaldi
Eleonora Laura Ivaldi

non credo che sia così importante cambiare la legge quanto cambiare la mentalità degli Italiani . Questo è un traguardo sempre più lontano ed il nostro attuale presidente del Consiglio e del suo Governo hanno contribuito e contribuiscono ad ogni mossa. La mamma degli stupidi è sempre incinta

Tiziana Martinello
Tiziana Martinello

Tutti pronti a criticare ma è troppo facile.... Date voi le soluzioni se le avete se le tasse sono troppo alte facciamo anche noi da cittadini onesti il ns lavoro...paghiamole tutti denunciamo chi non le paga allora si che potrebbero scendere e poi io vi dico ditemi voi l'alternativa a renzi è da stamane che chiedo di fornirmi un'alternativa valida ma nessuno l'ha fatto tutti pronti a criticare ma ci vogliono soluzioni....quindi proponetele se ne avete

Stefano Angeli Innocenzi
Stefano Angeli Innocenzi

Daniela qui nessuno ha ragione intendiamoci ...quello che noto in Renzi e nell'Italicum e' il tentativo di dare una legge elettorale ripeto che scongiuri il piu' possibile la crisi di governo come siamo abituati a vedere.....dopodiche se l'ebetino nn ci piace lo spostiamo ma con una legge elettorale decente nn quello che abbiamo adesso...e se cade il governo ci ritroviamo un'altra volta punto e a capo...

Daniela Di Camillo
Daniela Di Camillo

La rovina dell'Italia sono persone come lei che credono all'indifendibile evidentemente lei è una di quelle che sta ancora bene nonostante le tasse e questo governo che fino ad ora ha dato il peggio di se! Poi si vedrà????? Non le basta quello che sta accadendo? ma è ben informata o parla tanto per parlare???

Trackbacks

  1. […] dell'Italicum. E' lui stesso che ha detto "se l'Italicum non passa il governo cade" http://www.termometropolitico.it/117…l-governo.html Ultima modifica di C@scista; Oggi alle 12:35 Rispondi […]