•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 6 maggio, 2014

articolo scritto da:

“Spiagge come Auschwitz”. Polemica per le frasi del M5S di Lignano Sabbiadoro

Un’immagine che ha fatto il giro del web e dei media, che ha innescato una grande quantità di reazioni negative. Dopo la parafrasi libera della poesia Se questo è un uomo di Primo Levi da parte di Beppe Grillo, il meet up di Lignano Sabbiadoro (provincia di Udine) ha pubblicato su Facebook la foto di uno scorcio di spiaggia della famosa località turistica, sul cui sfondo è ben visibile la cancellata del campo di concentramento di Auschwitz, con la scritta “Strandt macht frei” (“La spiaggia rende liberi”). Bersaglio della polemica è il sindaco della città friulana Luca Fanotto, amministratore incurante – secondo i grillini – della salvaguardia delle zone balneari e turistiche locali. Il primo cittadino lignanese ha già annunciato che querelerà i grillini per la triste iniziativa. Ancora nessuna comunicazione ufficiale dalla Comunità ebraica italiana.

Lignano

Intanto il leader dei 5 Stelle ha pubblicato un post intitolato La Peste rossa, un’invettiva indirizzata alle cosiddette aziende, società e cooperative rosse, accusate di essere guidate da dei “fascistelli permalosi”. La peste citata da Grillo è “più subdola, insidiosa, che si è qualificata come cura invece che malattia. Un farmaco miracoloso venduto da imbonitori del ‘lavoro, lavoro, lavoro’, – ha continuato il comico genovese – ricatto che verrebbe eliminato con il reddito di cittadinanza, e del politicamente corretto. I suoi effetti sono stati il deserto della produzione, la morte dell’innovazione, il cemento come idea di futuro e il massacro dell’ambiente”. Poi sono arrivati gli attacchi alle “Hiroshima nostrane”, come Monte dei Paschi, Olivetti, l’Ilva, la Tav in Val di Susa, Telecom, Sorgenia e l’acciaieria Lucchini. Infine l’annuncio: “Durante il tour elettorale ‘VinciamoNoi’ mi recherò in raccoglimento in questi luoghi martoriati”.

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

La ricetta di Orlando

La ricetta di Orlando

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

14 Commenti

  1. Pietro Spedale ha scritto:

    Le frasi, e il fotomontaggio, non sono del M5S ma di un attivista, la cosa è ben diversa.

  2. Piero Nanni ha scritto:

    a forza di sottigliezze e distinguo si fa la figura – come minimo – dei casinisti (e sullo sfondo sempre l’ombra del fascismo)

  3. Alberto Tosetto ha scritto:

    non vedo nessuna differenza, il padrone è molto peggio

  4. Pino Iaco ha scritto:

    La fantasia a zero, la coglionaggine a mille

  5. Antonio Campanella ha scritto:

    gli sciacalli…dietro l’angolo..

  6. Massimiliano Erario ha scritto:

    Alberto, stai parlando di Berlusconi? Di Renzi ? di Monti? di Letta? di Bersani ? di Prodi? Di D’Alema?… Non puoi parlare di Grillo, lui si limita a parlare mentre i sopracitati ( e molti altri ) di danni ne hanno fatto ( e ne stanno facendo ) per davvero… E danni seri eh

  7. Stefano Galatolo ha scritto:

    “repetita iuvant”

  8. Francesco Dibo Di Bella ha scritto:

    È vero, dai: non generalizziamo. Limitiamoci a dire che il militante del M5S di Lignano che ha avuto questa idea è un cretino…

  9. Roberto Paviola ha scritto:

    Cretino e ignorante…direi…

  10. Struchel Silvano ha scritto:

    grillo deve stemperare un po’ la situazione, gli sta scappando di mano !!!

  11. Pino Iaco ha scritto:

    Non so se grillo abbia voglia di stemperare e credo che non lo farà, come può chiedere ad altri di non fare quello che lui pratica quotidianamente? E’ come chiedere ad un prete di recitare un sermone contro Cristo. Poi credo che sia molto funzionale….nel caos si può anche non parlare di cose concrete….

  12. Giampiero Censorii ha scritto:

    ..non sparate sulla croce rossa…

  13. Vittorio Cobianchi ha scritto:

    Se tutto è Auschwitz, nulla è Auschwitz.

  14. Luisa Bacocchia ha scritto:

    ducetto

Lascia un commento