•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 20 luglio, 2015

articolo scritto da:

Unioni civili, la Cei frena: “Questa attenzione è paradossale”

Monsignor Galantino, segretario generale Cei

In merito alla promessa di Renzi di una legge entro l’anno sulle unioni civili, la Cei non è rimasta indifferente. A muoversi direttamente il segretario generale monsignor Nunzio Galantino che ha voluto invocare maggiore attenzione verso la famiglia “tradizionale”.

Renzi: “Entro l’anno legge sulle unioni civili”

Nel corso dell’Assemblea del Pd, il segretario Matteo Renzi ha assicurato: “La discussione può essere fatta insieme la gruppo della Camera in modo che alla Camera la lettura sia confermativa e si possa definitivamente approvare entro l’anno la legge sulle unioni civili”.

La Cei: “Rispetto alle urgenze, attenzione paradossale”

La risposta del monsignor Galantino non si è fatta attendere: “Rispetto alle urgenze che si impongono sia a livello interno come a livello internazionale è paradossale questa attenzione. Peccato non poterne riscontrare altrettanta in effettive misure di sostegno alla famiglia, nonostante questa sia la cellula fondamentale del nostro tessuto sociale, l’unica che assicura una serie di funzioni preziose e insostituibili”. Il segretario generale della Cei spiega: “Nessuno è qui a mettere in discussione i diritti individuali che sono sacrosanti. La nostra contrarietà riguarda la confusione che il disegno di legge introduce, evitando opportunamente l’utilizzo del termine ‘matrimonio’, ma di fatto attribuendo alle unioni omosessuali diritti e doveri uguali a quelli previsti per la famiglia fondata sul matrimonio”.

“È troppo chiedere rispetto diversità tra famiglia e unioni?”

“Restiamo convinti che una cosa sia la famiglia fondata su due persone di sesso diverso, come prevede l’articolo 29 della Costituzione, e tutt’altra siano le unioni tra persone dello stesso sesso. È troppo chiedere che tale diversità venga rispettata dal Legislatore come dal Governo?”. Monsignor Galantino prosegue: “Siamo di fronte all’attribuzione di un eguale regime a realtà che sono di fatto diverse, come è sempre stato riconosciuto sia a livello giuridico che di senso comune”. Gantino conclude: “Principio di giustizia sarebbe, piuttosto, dare a ciascuno il suo”.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

Donnie Trumpo

Donnie Trumpo

articolo scritto da:

9 Commenti

  1. Liliana Gianni ha scritto:

    pensassero al loro problema pedofilia?

  2. Alessandro Sopetti ha scritto:

    è l’attenzione di Cei che è paradossale.

  3. Roberta Rivellini ha scritto:

    Silenzio Vescovi . Il bel tacer non fu mai scritto o volete un bel referendum?

  4. Valeria Nari ha scritto:

    La chiesa non c’entra niente con le leggi dello stato ,e poi vedere due persone felici siano esse due uomini ,due donne o un uomo e una donna è la cosa più meravigliosa del mondo !

  5. Eugenio Trovato ha scritto:

    Pedofili,persucotori,amanti del lusso,dello sfarzo e della carriera,arroganti e peccatori come nessuno,non siete in condizione di giudicare e condannare nessuno semmai voi stessi per la vostra arroganza,per i vostri peccati di cui da secoli vi macchiate,non siete nessuno per imporre il vostro volere e,per citare un passo della bibbia,prima di guardare semmai ci fosse la pagliuzza nell’occhio degli altri guardatevi la trave che avete nel vostro,se ci fosse davvero l’inferno da voi decantato credo che ci andreste con tutti i vestiti a bruciare la dentro per come siete meschini peccatori pedofili e schifosi,state zitti che fate piuùbella figura!

  6. chiara84 ha scritto:

    fabiogalli61 LMAO. Paradossale proprio. E pure un po’ scandaloso, no? Persone che chiedono la tutela dei propri diritti. Ma come osano?

  7. Luisa Bacocchia ha scritto:

    guardate dentro le vostre mura ,non interessatevi dello stato italiano

  8. Pierfrancesco Catapano ha scritto:

    la chiesa pensi al suo dio, che le cose civili riguardano lo Stato. E fino a prova contraria È LAICO!

  9. Lucia Locatelli ha scritto:

    Giusto, le realtà sono diverse. Ognuno il suo. Riconoscimento senza confondere con il matrimonio. Sono decenni che la famiglia viene maltrattata, nonostante sia la colonna della società. Urge una doverosa attenzione.

Lascia un commento