•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 31 luglio, 2015

articolo scritto da:

L’idea di Renzi e Delrio: un ministero del sud Italia

sguardo carico tra delrio e renzi

In principio fu la Cassa del Mezzogiorno, un istituto ideato sotto il Governo De Gasperi con l’obiettivo di sviluppare progetti infrastrutturali destinati al sud Italia. Poi, però, nel 1992 fu dismesso. Ora Renzi sembra intenzionato a ricostituire una sorta di Ministero per il sud, mentre Delrio parla di un’officina per il Mezzogiorno.

Un’idea solleticata per via del rapporto Svimez 2015: brutale, impietoso. Ci dice come una persona su tre è a rischio povertà, nel sud Italia. Le famiglie povere sono cresciute del 37,8% nel Mezzogiorno, mentre del 34,4% nel centro-nord. Sicilia e Campania guidano la sfortunata classifica della miseria: addirittura il 41,8% delle famiglie in Trinacria (antico nome della Sicilia, ndr) sono a rischio indigenza. Un sud che anche a livello macroeconomico è frenato: -1,3% il Pil del territorio. Un segno negativo che si ripresenta da sette lunghi anni, ormai. All’interno della cornice industriale, poi, il Meridione vede una progressiva “desertificazione industriale”, una tesi ulteriormente avvalorata dal paragone posto in essere dallo Svimez: “il Sud è cresciuto del 13%, tra 2000 e 2013: la metà della Grecia che ha segnato +24%. Oltre 40 punti percentuali in meno della media delle regioni Convergenza dell’Europa a 28 (+53,6%)”. Anche l’occupazione è stata vissuta più drammaticamente al sud: degli 811.000 occupati che in Italia hanno perso il posto di lavoro tra 2008 e 2014, ben 576.000 sono residenti al sud.

dl antiterrorismo

Per tutte queste ragioni Renzi sembra interessato a costituire un Dicastero tutto dedicato al rilancio occupazionale, industriale ed imprenditoriale per il sud Italia. Per far sì che il Mezzogiorno sia volano di sviluppo e non freno per il cosiddetto ‘sistema Paese’. Ma pare anche un’iniziativa politica di ampio respiro. Così facendo, dando più poteri e risorse al sud, si può allargare il consenso in capo a Montecitorio e Palazzo Madama presso i partiti di centro destra che sorreggono Renzi a Palazzo Chigi: Nuovo Centrodestra di Alfano, anzitutto. Ma poi si tratta anche di un segnale lanciato a Gal, il gruppo politico che conta 15 senatori (determinanti col ‘Porcellum’ come legge elettorale), vicino a Denis Verdini, ex senatore forzista e fedelissimo berlusconiano che, proprio l’altro ieri, ha lanciato un nuovo progetto politico: Alleanza Liberalpopolare per le Autonomie. Un sostegno a Renzi, ma guai ad entrare nel Pd, si affrettano a confermare.

caritas

Per le questioni organizzative, invece, chiedere a Graziano Delrio, Ministro delle Infrastrutture ed ‘angelo custode’ di Matteo Renzi: “il Sud ha potenzialità altissime ed è un’area manifatturiera importante, produce valore aggiunto, ha molti punti di forza. Le debolezze vengono spesso messe in campo, sono evidenti, pensiamo ai viadotti che crollano. I governo ha una chiara strategia, puntiamo su agricoltura, turismo, industria specializzata”. Ecco il perché del lancio di una “Grande Officina del Sud, fatta di buone pratiche per far ripartire il Mezzogiorno”, che servirà a migliorare “l’efficienza nell’esecuzione delle opere”. Opere infrastrutturali, ma non solo: si parla di agricoltura, industria, manifattura, cultura, innovazione e tanto tanto altro.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle voluttà

Tutto secondo i piani

Tutto secondo i piani

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

18 Commenti

  1. stefanocarlo2 ha scritto:

    TermometroPol si, per gestire gli appalti e le mazzette !

  2. Shinichi_Kd ha scritto:

    TermometroPol e chi ci metterà? Uno dei suoi non eletto, né lui né l’altro, proprio come per il caso Maurizio_Lupi con del Rio!

  3. Kat Rose ha scritto:

    propongo come ministro la picierno….sono ridicoli oltre che delinquenti

  4. Antonio Siconolfi ha scritto:

    Corrono al sud dai pecoroni…visto ke al Nord nn ce trippa x gatti.

  5. Mirco Jackal Lolli ha scritto:

    Un altro Ministero? Allora ci vorrà un altro Ministro, e non solo…

  6. Gennaro Esposito ha scritto:

    E’ impressionante il ritardo con cui il governo prende atto della crisi profonda del Sud e lo risolve come se fosse uno spot elettorale. La verità è che questo governo non ha nemmeno consapevolezza di cosa succede a casa propria figuriamoci come può governare un paese nell’economia mondo….Meglio fare da soli visto questo livello di consapevolezza

  7. Leonardo Vanni ha scritto:

    Che bello, un altro ente pubblico che potrà fare da ammortizzatore sociale per decine di famiglie di nullafacenti.

  8. Roberto Allori ha scritto:

    Ma andate in culo entrambi…..rubapaghe.

  9. Orietta Soriana Spadaccini ha scritto:

    E noooooo

  10. Ignazio Farinello ha scritto:

    Altro baraccone trita soldi

  11. Claudio Di Palo ha scritto:

    Tra un’ustione di terzo grado e le promesse del governo non so quale dei due è più insopportabile

  12. Monica Ravalico ha scritto:

    Andatevene a casa

  13. Anna Friscia ha scritto:

    Ma che idea originale….propongo facce nuove….fresca gioventù piddina…tipo…non so….Pomicino? ….DeMita?….no aspetta …ce l’ho …Azzollini!!

  14. Marcella Camarca ha scritto:

    Oh!!! Ecco i cavalieri senza né arte né parte in groppa ai loro fidati destrieri mettere in ordine il sud….non senza lauto e cospicuo guadagno, sia detto di passata!!!

  15. Mattia Ferraris ha scritto:

    si torna alla Cassa del Mezzogiorno?

  16. Cettina Alongi ha scritto:

    Noooooooo statti a Roma p a Firenze! Qui abbiamo già Faraone e Crocetta e ti assicuro bastano e avanzano!

  17. Luisanna Barondi ha scritto:

    Che idiozia

  18. Vincenzo Nigro ha scritto:

    Fatelo subito. De Luca al 1 posto.

Lascia un commento