•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 25 luglio, 2014

articolo scritto da:

Giancarlo Galan si sfoga in carcere: “Basta con la politica”

galan

“Mai avrei immaginato che la Camera votasse così”. Lo sfogo amaro – riportato dal ‘Corriere della Sera’ – è di Giancarlo Galan, dopo il via libera concesso dalla Camera dei Deputati al suo arresto per il coinvolgimento nella vicenda Mose. E aggiunge: “Dopo tutto questo ho chiuso con la politica, non ne voglio più sapere niente”.

DELUSO MA NON A PEZZI – Giancarlo Galan, rinchiuso da due giorni nell’istituto clinico del carcere di Opera, è deluso ma non a pezzi. Come sottolineato anche da Daniela Santanché, che è andata ad incontrarlo in carcere: “Forte e combattivo come sempre, non si dà pace per quello che è successo. Non se ne fa una ragione”.

galan

TRISTEZZA – Nell’attesa di ricevere qualche libro, come da sua richiesta, sfoglia le pagine dell’ordinanza dei magistrati. Senza nascondere l’amarezza per la sua situazione e per gli eventuali riflessi sulla sua famiglia: “Sono molto preoccupato per come possano vivere questa situazione”. Sulle implicazioni politiche, emerge la tristezza: “Ho lasciato tutto per la politica, la mia carriera professionale, la mia vita privata e questo è il modo in cui vengo ripagato”.  E aggiunge: “Ho intrapreso la carriera politica su spinta di Berlusconi. Ci ho creduto. Ma mai avrei pensato di finire schiacciato da questa macchina”. E ammette, con un certo pentimento, di non aver valutato eventuali vie di fuga: “se avessi avuto sentore che una vicenda del tutto immotivata come questa mi sarebbe arrivata addosso mi sarei candidato alle Europee”, confidando magari nell’immunità. Venerdì l’ex ministro sarà di fronte al gip che lo sentirà per la rogatoria nell’interrogatorio di garanzia.

NON RISPONDE AI PM – L’ex ministro Giancarlo Galan, da quanto si è saputo, non ha risposto alle domande del gip di Milano nell’interrogatorio di garanzia ma attraverso i suoi legali ha depositato una memoria difensiva scritta di suo pugno con allegata numerosa documentazione anche relativa alla ristrutturazione della sua villa e ai conti correnti.

Emanuele Vena

L’attacco di Raggi al governo – CLICCA IL VIDEO

L'attacco di Raggi al governo

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Salvini: "Il centrodestra è morto". Secondo voi il segretario leghista ha...

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

Qui si fa il Jobs Act o di muore

Qui si fa il Jobs Act o di muore

articolo scritto da:

22 comments
Renato Kuhar
Renato Kuhar

spero proprio di sì ma a Caorle verrai ancora???

Lorenzo Sassi
Lorenzo Sassi

Rimandiamolo in Sicilia a raccogliere arance ed olive

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

............quel che ho rubato mi basta e avanza!

Luisa Bacocchia
Luisa Bacocchia

con tutto quello che hai rubato ora puoi goderti quei 50 milioni in santa pace

Gianni Deiana
Gianni Deiana

anzi...sarebbe un guadagno se il suo posto lo prendesse uno un po più onesto di lui.....

Sandro Buonomo
Sandro Buonomo

si sta strettini......ma si fanno nuove amicizie.......... ce un suo risvolto positivo

Enza Fanelli
Enza Fanelli

ecco bravo, vai a lavorare se sei capace