•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 13 luglio, 2012

articolo scritto da:

Tu pensi

Pensi che fin da piccolo respiravi: una casa, un insegnamento, qualcosa di accomodante come la sicurezza.

Pensi che puoi avere il miglior professore del mondo ma tutti sanno che la LUISS, l’Università della Confindustria, offrirà ai propri laureati più opportunità di inserimento nel mondo del lavoro, così il Campus Bio-Medico dell’Opus Dei rispetto ad un’Università che non ha dietro di sé una potente istituzione religiosa. Pensi che le Università con maggiori entrature e relazioni costano molto, pertanto si evince che sempre di più l’inserimento nel mondo del lavoro sta diventando elitario e se si esclude la quota raccomandati che non ha bisogno di università o stage, lo spazio per i comuni mortali si restringe anno dopo anno.

[ad]Pensi a Mark Zuckerberg, a Chad Hurley, a Steve Chen, a Jawed Karim, a Sergy Brin e a Larry Page. Se questi avessero fatto otto master, se questi si fossero specializzati come suggeriscono gli esperti, avrebbero sviluppato Facebook, Youtube e Google? Si dirà che quelli sono geni. Certamente, ma non a caso sono nati tutti negli Stati Uniti, nazione di forti contrasti sociali, dove un nero come Travyon Martin può essere ancora ucciso per strada senza che l’omicida paghi, dove il livello di indebitamento è stellare e la disoccupazione morde una generazione intera, persino gli studenti delle Ivy League, ma dove, ad ogni modo, si conservano alcuni spazi liberi per l’espressione. O forse no.

Marck ZuckerbergPensi che non esista teorema che certifica che in Italia non possa esserci uno Zuckerberg, il punto è che il possibile inventore di Facebook non troverebbe terreno fertile e questo perché nel Bel Paese si considera superflua l’avventura verso l’inesplorato. Pensi però che le società a maggiore capitalizzazione sono tutte americane e che l’America ha un PIL da 15000 miliardi di dollari all’anno e che il secondo paese è la Cina che ha un PIL nominale di 6000 miliardi di dollari e allora ti chiedi perché tanta sproporzione. Pensi che l’UE, tutta insieme, avrebbe un PIL da 16000 miliardi e allora ti chiedi perché tanta idiozia e burocrazia a Bruxelles e nelle capitali europee.

Pensi, poi, che nell’area Ocse ci sono milioni di disoccupati e allora pensi che il dramma sia proprio qui: nei paesi del Primo Mondo manca il lavoro mentre in quelli del sud-est asiatico e in Cina ce ne è fin troppo. Ciò significa che nei paesi di prima area si sono formate tante menti consapevoli che non lavorano e che vedono la propria esistenza sfuggire loro di mano, rifugiandosi così in uno stile di vita fintamente alternativo, come diventare vegani, viaggiare low cost o parlare per citazioni. Pensi che in Europa ci sia sempre di più l’affermarsi della figura degli hipsters vale a dire giovani di cultura medio alta che non lavorano o lo fanno a tempo perso.

Pensi che l’Europa serva al resto del mondo non perché Mario Monti e Angela Merkel siano di buon senso ed autorevoli ma perché è un serbatoio pressoché illimitato di consapevoli menti che consumano. Di tutto. Articoli d’abbigliamento, cibi tecnologici, video, pubblicità e allora sei sicuro che durante il G8 o il G20 quello che più preme di sapere a Wen Jiabao o a Obama è se gli europei continueranno ad essere le cavallette dei consumi, tollerando anche le proteste contro la pena di morte o le ipocrite indignazioni rivolte alle multinazionali. Che cosa si farà con queste persone, si chiedono i governanti europei più assennati ed onesti? Basta che continuino a spendere, pensano i due plenipotenziari sino-americani, che facciano pure le loro proteste, gli affilati movimenti popolari, scendano pure in qualche piazza madrilena o londinese a gridare la loro rabbia, l’importante che abbiano stretto tra le falangi un tecnologico smart fabbricato all’interno di Foxconn.

(per continuare la lettura cliccare su “2”)


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments