•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 9 gennaio, 2013

articolo scritto da:

Media Sondaggi: Pd e Sel ancora in vantaggio, anche al Senato

La media dei sondaggi al 09/01/13

Media Sondaggi: Pd e Sel ancora in vantaggio, anche al Senato

 

La prima media sondaggi del 2013 – che copre ricordiamo i sondaggi elettorali effettuati nelle settimane di Natale e Capodanno – offre alcuni spunti interessanti che movimentano il quadro politico.
[ad]Innanzitutto il PD appare in ottima salute superando quota 34% beneficiando probabilmente anche delle primarie parlamentari e raggiungendo così il suo massimo storico. Dall’altro lato dello schieramento l’attivismo mediatico del Cavaliere fa guadagnare al PDL il 3% in 2 settimane facendogli rivedere quota 18%. Quasi altrettanti sono i punti persi dal M5S, che scende sotto il 15%. Infine appaiono 2 new entry che potranno avere un impatto non indifferente sul risultato finale: la lista Scelta Civica per Monti che esordisce con un lusinghiero 6.5% e ottimi margini di crescita e la Rivoluzione Civile di Ingroia che annaspa in tutti i sondaggi politici attorno quota 4% e ci pare in netta difficoltà fin dall’inizio.

Tuttavia sebbene il panorama politico sia in netto movimento e nuovi protagonisti potranno apparire nelle prossime settimane le nostre proiezioni continuano a dare al momento una salda vittoria all’Italia Bene Comune sia al Senato che alla Camera.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

31 Commenti

  1. Thomas ha scritto:

    Sarebbe utile che cominciaste a spiegare anche come calcolate la distribuzione dei seggi al Senato. Mi pare di capire che prevedete una vittoria del csx in tutte le regioni tranne la Sicilia?

    • Eugenio Angelillo ha scritto:

      Ciao Masino, come detto piu’ volte e’ una proiezone del dato nazionale su quello regionale in base allo storico di elezioni nazionali, europee e in qualche caso regionali. Ed effettivamente hai ragione: il csx vince ovunque tranne che in sicilia

      • Simone ha scritto:

        Sarei curioso di sapere come calcolate i senatori del Trentino Alto Adige. Visti i sondaggi nazzionali e i risultati delle precedenti elezioni io direi che la SVP prede tutti e sei i collegi. E il Pdl il miglior perdente.

        • Eugenio Angelillo ha scritto:

          esatto, pero’ considera che dei 6 seggi SVP, 4 sono SVP + IBC e quindi sono calcolati come IBC

          • Simone ha scritto:

            Scusa se ho ripetuto ma non mi era comparsa ancora la risposta. Grazie della precisazione.

        • Simone ha scritto:

          Mi spiego meglio, nel Trentino Alto Adige, a differenza del resto d’italia, i senatori vengono eletti sulla base di 6 collegi uninominali e il settimo viene attribuito al miglior perdente.
          Nel 2008 la SVP ha ottenuto 4 senatori e il PdL 2 senatori piu il miglior perdente.
          Considerato che il PdL nei 2 collegi che aveva conquistato aveva vinto con scarti inferiori al 5% e che tutti gli altri partiti sono lontanissimi credo che nessuno possa portar via alla SVP tutti e 6 i collegi uninominali. Al Pdl resterebbe solo il seggio del miglior perdente.

          • Antonio ha scritto:

            A dire il vero la situazione è più complessa in Trentino Alto Adige. In virtù dell’ accordo PD-SVP, i tre collegi senatoriali Alto Atesini saranno 2 SVP e 1 PD. In Trentino i 3 seggi saranno spartiti tra PD e altri due partiti regionali molto forti UPT ( Unione Per il Trentino) e PATT ( Partito Autonomista Trentino Tirolese). In questo modo al Centro Sinistra saranno garantiti i 6 seggi senatoriali. Il settimo seggio,molto probabilmente, andrà alla coalizione di Centro Destra. Quasi sicuramente verrà creato un simbolo ad ok per la formazione centro sinistra e partiti territoriali.

  2. Sigurd ha scritto:

    <>

    Detto questo non ci sono più dubbi: questo sito è chiaramente di parte. Visto che un recente sondaggio ha dato la Rivoluzione Civile all’ 11%, in Sicilia e Campania.

  3. Sigurd ha scritto:

    “Rivoluzione Civile di Ingroia che annaspa in tutti i sondaggi politici attorno quota 4% e ci pare in netta difficoltà fin dall’inizio”

    Detto questo non ci sono più dubbi: questo sito è chiaramente di parte. Visto che un recente sondaggio ha dato la Rivoluzione Civile all’ 11%, in Sicilia e Campania.

    • Eugenio Angelillo ha scritto:

      ciao Sigurd noi riportiamo i sondaggi pubblicati, se quasi tutti danno RC attorno al 4% a livello nazionale e solo uno all’11% in due regioni non possiamo che riportare i fatti. Ovviamente in futuro se le performance di RC miglioreranno ne renderemo conto.

      • Rired ha scritto:

        Veramente in ben 2 sondaggi Rivoluzione civile è data al 5% e uno al 5.5% “in crescita” e un sondaggio su base regionale la dà all’11% in 2 regioni e 13% in una, mettendo in serie difficoltà il Pd-Sel sul Senato. Quindi dire “serie difficoltà sin dall’inizio” mi pare non poco tendenzioso no?

  4. Francesco ha scritto:

    ADESSO CAPISCO PERCHE IN CAMPANIA E IN SICILIA C’E’ LA MAFIA MA QUANDO VI SVEGLIATE?????????????

  5. Lele ha scritto:

    Io darei ottime chance di prendere la Campania e la Lombardia (Maroni è in campo da tempo e quindi la sua campagna elettorale perderà smalto e effetto Ambrosoli sulle politiche).Incerto il Veneto.Persa la sicilia,salvo astensione fortissima alle elezioni.

  6. Alessio ha scritto:

    Allora, sembra che la lista Ingroia stia annaspando da tutte le parti.
    Molto curioso.
    E se le cose stessero diversamente? E se il Colle dovesse essere costretto a conferire
    l’ incarico di formare il governo all’ onorevole Ingroia?
    Non so per il resto d’ Italia, ma in Campania e in Sicilia potrebbe esserci l’ en plein, tanto per
    la Camera, quanto per il Senato.
    Ovviamente auguri a tutti e che vinca il migliore.

  7. adelmo ha scritto:

    carissimo @metapennuto,
    per ora mi sa quindi che per IBC vada abbastanza bene.
    sarebbe interessante ,
    in un tuo successivo post,
    avere i “numeri” delle regione chiave al senato:
    Sicilia-Lombardia-Veneto.
    lo farai ???
    già che son qui ti faccio presente che non riesco più nemmeno ad entrare nel forum…

    • Eugenio Angelillo ha scritto:

      se vai nella pagina sondaggi del sito trovi una mappa dell’italia, regione per regione con la differenza IBC-CDX

      PS per il forum prova a entrare con imported_adelmo e la vecchia pwd poi vai nella sezione help e chidi di modificare il tuo nick

      • adelmo ha scritto:

        ok.
        grazie dell’informazione.

        per il forum non mi sono spiegato bene.

        proprio non ci entro.

        come clikko sull’icona forum ,internet mi sbatte fuori e mi dà questo messaggio:

        Impossibile visualizzare la pagina
        HTTP 500
        Cause più probabili:
        •Il sito Web è in manutenzione.
        •Il sito Web contiene un errore di programmazione.

        e mi succede la stessa cosa sul pc che uso da casa…

        ciao e buon lavoro.
        🙂

  8. Matteo ha scritto:

    Secondo me ci sarebbe bisogno soprattutto in questo momento dei sondaggi fatti Regione per Regione, perché con questa legge elettorale, perdere 3-4 punti percentuali vuol dire in alcuni Regioni passare da 27 Senatori a meno di 10…

  9. Tommy ha scritto:

    I vostri dati sono sbagliati!Dai più recenti sondaggi il CX sarebbe in vantaggio in Sicilia,Veneto,Campania e Lombardia,mentre voi assegnate al centro-destra la vittoria della sola Sicilia!

  10. Tommy ha scritto:

    Certo che voi del PD siete proprio faziosi,smettetela di fare le femminucce,il senato l’avete già perso!Ridicoli nerd!

  11. giulio ha scritto:

    Sondaggi senza troppa credibilità. Vi ricordo che il sole 24 ore pochi giorni fa dava diversi senatori ad Ingroia, in particolare in sicilia, Campania e Lazio

  12. Marco Sferini ha scritto:

    Andrebbe scritto “Rivoluzione Civile – Ingroia” invece di “Arancioni”. A meno che, come “Arancioni” non si intenda solamente il movimento di de Magistris. Cordialità.

  13. Giuseppe ha scritto:

    Sì, come no, in tutte le regioni. Ma cosa bevete al mattino? Vodka e Rhum?
    Ah, poi mi spiegate come mai al Senato, guardando le percentuali della Camera, la baracca Monti prende più senatori di Grillo.

  14. Pingback: Proiezione Camera – il dettaglio dei partiti | Italia, 2013

  15. Pingback: Dubbi di un elettore di SEL

Lascia un commento