•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 18 maggio, 2011

articolo scritto da:

Amministrative 2011: intention poll e proiezioni

TP liveblog 1

Anche queste elezioni amministrative sono state un banco di prova per gli istituti di rilevazione demoscopica, incaricati di fornire dei dati alla chiusura dei seggi che potessero anticipare con precisione l’esito finale senza dover aspettare il completamento dello scrutinio. Vista la rilevanza (demografica e politica) di alcuni dei maggiori comuni al voto (segnatamente, Milano, Napoli, Torino e Bologna) i dati a disposizione degli addetti ai lavori hanno cominciato ad affluire in quantità a partire dalla chiusura definitiva delle urne, lunedì alle 15, con l’intention poll di Digis per lo speciale elettorale di SKY TG. A seguire, citiamo i principali istituti che si sono cimentati nelle proiezioni: per la Rai, la IPR Marketing; per TeleNorba24 e RepubblicaTv, l’Istituto Piepoli; per SKY, Digis ha fornito anche le proiezioni; infine sullo speciale di La7, condotto da Enrico Mentana, le proiezioni della EMG ricerche.

Vediamo ora, per ciascuno dei 4 principali comuni, quanto sono andati vicini i singoli istituti al risultato finale:

 

intention poll e proiezioni

intention poll e proiezioni

[ad]A Milano erano molti i sondaggisti (compresi noi di Termometro Politico) ad aver previsto il ballottaggio come scenario più probabile; pochi, però, si sarebbero aspettati un vantaggio, peraltro netto, di Pisapia al primo turno. Lo si è visto già dal primo intention poll divulgato da Digis alla chiusura delle urne, che addirittura dava alla Moratti 4,4 punti di vantaggio. In seguito le proiezioni hanno dapprima diffuso dati in cui i due candidati erano vicinissimi; solo in un secondo momento Piepoli ha accreditato Pisapia di un vantaggio più consistente, per poi tornare – parzialmente – sui suoi passi, e infine diffondere dati in cui il vantaggio di Pisapia oscillava intorno ai 4-5 punti. Digis ha invece assegnato a Pisapia un vantaggio di 5 punti già alla sua prima proiezione, chiudendo con la terza in cui il vantaggio si era attestato sui 7 punti. EMG ed IPR sono stati molto più “prudenti” e solo nelle loro ultime rilevazioni hanno assegnato un certo vantaggio a Pisapia.

 

intention poll e proiezioni

Anche a Napoli l’intention poll iniziale sembrava fotografare più la situazione attesa dai sondaggisti (Lettieri sopra quota 40, Morcone davanti a De Magistris) che non il dato effettivo. Menzione d’onore, in questo caso, all’Istituto Piepoli, che fin dalle primissime proiezioni ha diffuso dei dati generalmente più corretti rispetto ad altri (Lettieri sotto il 40%, De Magistris intorno a quota 30%, Morcone sempre sotto il 20%). Anche Digis, seppur qualche minuto dopo, ha fornito dati simili, ma tenendo De Magistris più basso, sul 25%. Mentre IPR, per la Rai, ha accreditato a lungo Lettieri di un risultato superiore al 40%.

 

Le agenzie non hanno riportato un gran numero di proiezioni relative a Torino; questo anche perché il responso finale delle urne è risultato immediatamente evidente a tutti: Fassino vincente al primo turno con grande distacco su Coppola. Anche in questo caso l’intention poll iniziale ha fornito un dato (Coppola ben sopra il 30%) che le successive proiezioni, anche quelle della stessa Digis, hanno poi ridimensionato.

 

Il caso di Bologna è uno dei più interessanti: qui, al contrario che altrove, l’intention poll aveva da subito rilevato, correttamente, un Merola sul filo del 50% al primo turno. Ma per diverse ore, le prime proiezioni (di IPR, Digis ed EMG) hanno accreditato il candidato PD di un risultato qualche punto inferiore. Solo in seguito, con l’aumentare della copertura campionaria, il dato si è progressivamente attestato sui valori risultati poi quelli effettivi a scrutinio terminato.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

4 comments
Annalisa
Annalisa

Quoto Marcello. Tecnè ha dato le prime proiezioni alle 16.40, ora in cui Piepoli era già alla terza proiezione. Ci vorrebbe il confronto orario! Per quanto riguarda gli intention poll è normale che siano meno precisi essendo sondaggi.

marcello
marcello

da semplice osservatore della tv mi pare che le cose siano andate in modo molto diverso da come avete scritto nell'articolo, la scelta di non accompagnare il numero della proiezione con l'orario di uscita falsa di molto il confronto. in ogni caso questa occasione dimostra ancora una volta come siano solo le proiezioni a valere qualcosa, gli intention poll hanno mancato clamorosamente il risultato perfino nelle ore a ridosso del voto.

Marco
Marco

Vorrei solo aggiungere alcuni dati aggiuntivi, presi dalla diretta di Repubblica il giorno 16/05 http://milano.repubblica.it/cronaca/2011/05/16/news/le_elezioni_comunali-16313956/index.html?ref=search 16.33 Emg: testa a testa Moratti-Pisapia Secondo la prima proiezione Emg per La7 si profila un testa a testa fra i candidati di centrodestra e centrosinistra, Letizia Moratti e Giuliano Pisapia, entrambi indicati al 45,4 per cento. L'ottima proiezione di Tecné 16.47 Le proiezioni Tecné Secondo la prima proiezione dell'Istituto di ricerca Tecnè, Letizia Moratti è al 40-44 per cento contro il 46-50 di Giuliano Pisapia. Manfredi Palmeri (Terzo polo) si attesta al 3-7 per cento. Si tratta di proiezioni con un margine di errore del 2 per cento. Alle 18.21 è arrivato il primo dato reale dai seggi 18.21 Prime 20 sezioni: Pisapia 47,2 per cento, Moratti 43,3 Giuliano Pisapia al 47,2 per cento; Letizia Moratti al 43,38, Manfredi Palmeri al 4,3 e Mattia Calise al 2,64. Sono i dati reali forniti dal Viminale quando sono state scrutinate 20 sezioni su 1251.

Salvatore Borghese
Salvatore Borghese

Marcello, le proiezioni nelle tabelle si susseguono in ordine cronologico. Fanno fede i lanci di agenzia relativi, non c'è un orario preciso di rilascio delle singole proiezioni, o comunque non era facilmente reperibile per tutte quelle che siamo riusciti a riportare.