•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 23 novembre, 2013

articolo scritto da:

I giovani del Pd contro la Cancellieri

giustizia e carceri cancellieri

I giovani del Pd contro la Cancellieri

Dura contestazione al ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, al termine di un Convegno a Milano dal titolo “Più sicurezza, più gratuità, meno carcere”.

Artefici della protesta, i giovani del Partito democratico milanese, che si sono dati appuntamento in via Hoepli, all’esterno dell’Auditorium di San Fedele, dove si stava svolgendo il convegno. Motivo della contestazione, ovviamente, il caso Ligresti.

I giovani democratici hanno portato con loro finte carte del Monopoli con la scritta: “Imprevisti: esci gratis di prigione”. La telefonata tra il Guardasigilli e i parenti di Giulia Ligresti, all’epoca in carcere a Milano a San Vittore, “testimonia, pertanto, un interessamento eccessivo del ministro dovuto ai suoi legami personali”.

Per la Cancellieri dunque, esistono “detenuti di serie A e detenuti di serie B”, proseguono i giovani del Pd “questi ultimi che muoiono nel silenzio, magari innocenti: un ministro responsabile avrebbe rassegnato immediatamente le dimissioni per permettere che si chiarisse la vicenda”. I manifestanti hanno letto un elenco con i nomi di 26 detenuti che si sono suicidati in carcere durante il mandato della Cancellieri.

Giulia Ligresti

Giulia Ligresti

Mentre all’esterno si svolgeva la contestazione, all’interno il ministro Cancellieri spiegava l’azione del governo sul delicato tema delle carceri. Il Guardasigilli ha parlato della necessità di istituire un “garante nazionale dei detenuti” e la creazione di “sportelli legali” all’interno delle carceri.

“Spesso accade infatti che una persona abbia assistenza legale durante il processo ma una volta in carcere sia abbandonata a sé stessa”. Inoltre, allo studio del dicastero c’è un progetto per migliorare la vita dei detenuti, arrivando a concedere loro otto ore d’aria giornaliere a fronte delle sole due odierne.

In sostanza il disegno del ministero è quello di far sì che le celle diventino solo luoghi di pernottamento, in modo da evitare che i detenuti ci passino intere giornate.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

34 comments
Mauro Conti
Mauro Conti

Magari quei giovani avrebbero fatto meglio ad ascoltare ciò che aveva da dire....!!!!

Loris Accica
Loris Accica

E' stata solo tradita dallo spiccato senso di gratitudine. E forse lo avrà doverosamente fatto anche per il figlio.

Giulio Giliberti
Giulio Giliberti

C'era da aspettarselo. La base del PD è in fermento e molta responsabilità ce l'anno le segreterie dirigenziali.

Enzo Bassi
Enzo Bassi

un ministro amico stretto di indagati e comunque i ligresti, ha solo una scelta dimissioni. in Parlamento 1000 sciaquini la hanno riverita con la fiducia......questa è italietta

Graziella Fornasari
Graziella Fornasari

I giovani democratici....sono migliori dei troppi parlamentari che l'hanno difesa e sostenuta!!! Siate sempre coerenti! Grazie :)

Vilma Ciardi
Vilma Ciardi

il popolo nn la vuole, ma lei nn si dimette nemmeno sotto minaccia di un cannone Peppa Pig lascerebbe la poltrona.........

Alf Manc
Alf Manc

robdematt...di cosa parlerà?...di chi ha fatto uscire dalla galera perchè aveva i soldoni?...

Angelina Di Gregorio
Angelina Di Gregorio

La base del Pd è furibonda e ha fatto bene a contestare un ministro che dovrebbe avere un minimo di dignità e dimettersi!

Lu La
Lu La

che pagliacci...degni "giovani" di un partito di clown

Mauro Nicolicchia
Mauro Nicolicchia

I giovani del pd pensano di di stare un un onesto partito di sinistra . Poveri illusi!

SalvatorePetrotto
SalvatorePetrotto

Eh sì, in Sicilia, il ministro Anna Maria Cancellieri ed il suo collega Angelino Alfano, hanno fatto questo ed altro. Con la loro più completa e totale ipocrisia, si sono resi artefici delle più cocenti imposture, ai danni dei Siciliani, coprendo scandali miliardari nel settore acqua e rifiuti. E’ stata, ad esempio, proprio la Cancellieri ad elaborare il Piano sui rifiuti in Sicilia, a seguito dell’incarico di commissario unico conferitogli dall’ex presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, nel 2009.


Quel Piano ha impedito di fare delle legali gare d’appalto, per il conferimento e smaltimento dei rifiuti, per svariati miliardi di euro! Facendo alzare i costi dei servizi (o per meglio dire degli illegali disservizi!), alle stelle, con le tasse più care d’Italia!

Michele Maffei
Michele Maffei

NON CONDESTATA SOLO DAI GIOVANI MA CONDESTATA DA TUTTI QUELLA FACCIA DA CULO NON SI DIMETTE SI DEVONO VERGOGNARE PRIMA IL PD E POI A NCHE LEI FACCIA TOSTA CORROTTA AVETE ROVINATA LITALIA PENA DI MORTE PER QUELLI COME VOI

Paolo Sax Sassetti
Paolo Sax Sassetti

Il problema è che è un ministro dimezzato, dovunque andrà raccoglierà sberleffi ...

Rina Derrick
Rina Derrick

Assurdo la fanno andare in giro a sta assassina

Al T'ano Spatarro
Al T'ano Spatarro

Ahahahah, contestano la Cancellieri SPERANDO che lei si dimetta, piuttosto che contestare il loro stesso partito che avrebbe potuto COSTRINGERLA a farlo, e che invece l'ha impunemente salvata. Un applauso ai militanti del PD, complici inconsapevoli che fanno quasi tenerezza.

Lorenzo Odino
Lorenzo Odino

Questa e senza dignità!!! In qualsiasi altro paese europeo al posto suo si sarebbero dimesso immediatamente!! Povera Italia come siamo finiti in basso!!!

Maurizio Agostinelli
Maurizio Agostinelli

Sempre fermamente incollati alla poltrona. Anche le donne in Italia hanno ormai questo difetto. Forse perché donne non sono.