Sondaggi politici, gli italiani pensano che tutti siano influenzati dalle bufale, ma non se stessi

Sondaggi politici, gli italiani pensano che tutti siano influenzati dalle bufale, ma non se stessi E’ un tema molto attuale, con l’emergere dell’allarme verso la post-verità o le fake news, che imperverserebbero nel web. D’altra parte nei decenni passati si è sempre parlato della faziosità della TV, soprattutto in Italia. Era quindi molto interessante sentire cosa ne pensavano gli italiani. Non si sono fatti molti sondaggi politici sul tema. Gli italiani appaiono spaccati. In base a una rilevazione effettuata dal Termometro Politico online su 1200 intervistati, una minoranza piuttosto grande, superiore al 42%, preferisce maggiormente fidarsi dei media tradizionali, mentre la maggioranza, il 49,9% predilige il web. Una crisi di credibilità dei media tradizionali che è stata riscontrata anche negli USA. Come è facile immaginare la risposta dipende anche dall’orientamento politico. Gli elettori PD sono in massa maggiormente fiduciosi dei media tradizionali, TV e stampa. Al contrario quelli del Movimento 5 Stelle preferiscono il web. Lo fa ben l’88,55% di loro. E’ interessante notare il parallelismo con gli Stati Uniti dove anche lì sono gli elettori del Democratic Party ad avere più fiducia nei media tradizionali. Anche il leghisti in grande maggioranza sono a favore dell’informazione via internet. Sondaggi politici, “le... View Article