Candidato premier M5S: Di Maio non è ufficiale, altri nomi in lizza

Candidato premier M5S: Di Maio non è ufficiale, altri nomi in lizza La priorità è salvare il dogma dell’unità del Movimento. Nonostante i malumori interni degli ortodossi, nonostante la rinuncia delle principali figure politiche a candidarsi come premier, nonostante il (controverso) voto online. E’ evidente, però, come la candidatura a premier di Luigi Di Maio non sia andata giù a Roberto Fico. Candidato premier M5S: il silenzio assordante di Fico Il ruolo del candidato premier sarà potenziato da quello di capo politico. Una scelta, quella di Beppe Grillo, che ha fatto infuriare Roberto Fico. Tiepida, invece, l’accoglienza di un altro big del movimento, Alessandro Di Battista, che ha deciso di appoggiare Di Maio. Facendo coincidere i due ruoli, l’attuale vicepresidente della Camera potrà scegliere il collegio dei probiviri e, dunque, decidere sanzioni ed eventuali espulsioni. Insomma, il M5S dissidenti potrebbero avere poco margine di manovra. Intanto, il silenzio di Fico si fa sempre più assordante e il rifiuto di incontrare Beppe Grillo per chiarire il disaccordo fa salire la tensione alle stelle. M5S: fuori i big (tranne uno), dentro i perfetti sconosciuti I candidati definiti della primarie del M5S ha suscitato un vespaio di critiche, dentro e fuori il Movimento.... View Article