Valeria Lukyanova: la chirurgia estetica per diventare una Barbie in carne ed ossa

Pubblicato il 5 Marzo 2014 alle 09:07 Autore: Nadia Ruggiero
modella barbie

Valeria Lukyanova: lunghi capelli biondi, lenti a contatto azzurre al posto dei naturali occhi verdi, un seno gigantesco contrapposto ad un girovita minuscolo.

Stiamo parlando della modella ucraina Valeria Lukyanova, ventottenne nota per gli interventi di chirurgia estetica subiti allo scopo di rendere il suo aspetto fisico sempre più simile a quello di una Barbie.

Negli scatti che la ritraggono la somiglianza con la nota bambola della Mattel è davvero impressionante, grazie anche ad un make up appositamente studiato e ad un look curato fin nei minimi particolari. Con la sua espressione asettica e le sue pose plastiche, la Lukyanova è diventata talmente simile ad una Barbie da non sembrare nemmeno più una persona in carne ed ossa.

valeria lukyanova barbie in carne ed ossa

Il suo profilo è seguito su Facebook da circa un milione di utenti, che commentano i video e le foto postati, mentre altre giovani donne si ispirano al suo esempio. Aspramente criticata per la promozione di un ideale estetico innaturale e malato, la Lukyanova respinge le accuse dichiarando: “In molti criticano le persone che vogliono perfezionarsi. Questo è il loro modo per giustificare il fatto che non migliorano se stessi”.

Fatto sta che negli ultimi giorni la Barbie umana – come è stata ribattezzata la modella – è tornata a far parlare di sé per le dichiarazioni rilasciate in un’intervista all’International Business Times: “Nelle ultime settimane non ho avuto fame. Spero che sia l’ultima tappa prima che io possa vivere di sola aria e sole”. A quanto pare la Lukyanova è diventata brethariana, una seguace della disciplina secondo la quale si può sopravvivere rinunciando al cibo, esclusivamente respirando e traendo energia dalla luce solare.

Non più solo modello estetico, dunque, ma anche modello spirituale. Come spiega nel suo documentario “Space Barbie”, la Lukyanova è convinta di avere una missione sulla Terra. Il suo aspetto fisico è soltanto uno strumento per avvicinare le persone, allo scopo di condurle ad una maggiore consapevolezza della loro divinità. Nel video in questione la Lukyanova – il cui nome spirituale è Amatue – afferma che fin da piccola vede gli spiriti di altre dimensioni e sostiene di aver sperimentato precedenti esperienze di reincarnazione su altri pianeti.

Insomma, ce n’è abbastanza per suggerire alla Mattel un modello di Barbie che non è ancora stato inventato: la Barbie mistica.

Nadia Ruggiero


L'autore: Nadia Ruggiero

Nadia Ruggiero, specializzata in Mass Media e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Campana di origine, vive e lavora a Bologna come libera professionista. Per Termometro Politico ha inaugurato le rubriche Cinema, Cultura e Società. Da marzo 2015 è giornalista pubblicista iscritta all'Albo.
    Tutti gli articoli di Nadia Ruggiero →