•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 22 agosto, 2014

articolo scritto da:

Giannini, dal topless ai topi. Il ministro dell’Istruzione protagonista dell’estate 2014

scuola supplenze

Stefania Giannini, dal topless ai topi. L’attuale ministro dell’Istruzione è stata, senza ombra di dubbio, la protagonista indiscussa di questa estate 2014 e del gossip estivo degli italiani in ferie. In vacanza a Marina di Pietrasanta, in Versilia, la responsabile dell’Istruzione, si è resa protagonista, più o meno volontariamente, di diversi scoop.

L’ultimo, in ordine di tempo, racconta di telefonate fatte dal ministro Giannini al sindaco di Pietrasanta, Domenico Lombardi, per avvertire  della presenza di topi e pantegane nel giardino della propria villa privata a Tonfano, zona periferica del comune. La notizia, rilanciata da quotidiani locali, è arrivata fino in consiglio comunale. Proprio durante l’ultima riunione, il capogruppo di Forza Italia, Andrea Cosci, ha presentato un’interrogazione al sindaco chiedendo spiegazioni sull’episodio che avrebbe richiesto anche un tempestivo intervento della Polizia municipale e dei funzionari pubblici. Il sindaco, però, si difende: “Qualcuno qui sta veramente perdendo la testa e vuole creare un caso dove non c’è”. “E comunque – continua il primo cittadino – non ho niente da nascondere: il ministro della pubblica istruzione, Stefania Giannini, nei giorni scorsi mi ha in effetti telefonato evidenziando una problematica nella zona di Tonfano, vicina alla sua abitazione: per intendersi ha segnalato la presenza di una colonia di topi fra i bidoni di un locale. Ho quindi avvertito il comando vigili per un’ispezione e le verifiche di rito. Tutto qui. Se è stata eseguita una derattizzazione? Non so, attendo comunicazioni. Di certo non è stato eseguito nessun intervento da parte del Comune nel giardino dell’abitazione della ministra. Non diciamo fesserie: conosco la legge e il buon senso”, ha ribattuto il sindaco.

giannini

TOPLESS – Ma, prima di quella dei topi, il ministro Giannini ha dovuto fronteggiare un’altra irruzione, quella dei paparazzi, grazie alla quale si è guadagnata il titolo di primo ministro nella storia della Repubblica Italiana ad essere fotografata in topless. Pochi giorni fa, infatti, sulla spiaggia dello stabilimento Marzocco, non lontano dall’ombrellone di un altro esponente del governo, Maria Elena Boschi, il ministro Giannini è stato immortalato a seno nudo. Ovviamente, le foto hanno fatto il giro dei giornali e dei siti internet, spostando per poche ore le attenzioni mediatiche dal lato B della collega Boschi.

APPELLO – Come se non bastasse, sempre sotto l’ombrellone, la responsabile della scuola ha ricevuto una lettera dal sindaco di Forte dei Marmi, Umberto Buratti, con cui si chiedeva di posticipare la riapertura della scuole, facendola slittare a ottobre, per permettere così agli operatori turistici di risollevare le loro sorti, con conti in rosso e centinaia di prenotazioni cancellate a causa del mal tempo. Giannini, però, non ha voluto sentire ragioni e ha annunciato la regolare apertura degli istituti a settembre. Un’estate, la prima da ministro, per Stefania Giannini che di certo, oltre ad averle regalato le prime pagine dei rotocalchi le ha anche creato non pochi imbarazzi.

Carmela Adinolfi

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: