•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 4 febbraio, 2015

articolo scritto da:

Rassegna stampa: il discorso di Mattarella

Il giuramento di Sergio Mattarella è la notizia con cui aprono tutti i giornali. Il Corriere della Sera domanda: il presidente ha ricevuto “tanti applausi. Sono tutti sinceri?”. Il Fatto Quotidiano esulta “E’ caduta la monarchia (riferendosi a Napolitano). Il neopresidente Sergio Mattarella si insedia con un discorso distante dall’interventismo di Napolitano. Esalta la Costituzione, l’autonomia del Parlamento (“No a interessi particolari”) e i giovani eletti. Sarò un arbitro imparziale, ma i giocatori siano corretti. Severo su mafia e corruzione, interrotto da 42 applausi”. Repubblica definisce il neo capo dello Stato “un eremita”.

La Stampa commenta “Il discorso di Mattarella è stato semplice e autorevole”. Per Il Messaggero sono “legalità e sicurezza” le due parole d’ordine di Mattarella. Il Tempo ora chiede di passare ai fatti “Ora basta con la retorica”. Il Mattino plaude il presidente “Il Mezzogiorno è ritornato nella Carta”. “Chi voleva ascoltare un perfetto interprete del ruolo di garante della Costituzione come chi sperava di ritrovare una lettura fedele del carattere sociale della nostra Carta fondamentale è stato accontentato” scrive il Manifesto. Il Giornale titola “Il Colle democristiano. Con il neopresidente tornano linguaggio e volti della vecchia Dc: da DE Mita a Rognoni”. Libero boccia il discorso del capo dello Stato: “Tante parole scontate e neppure un cenno ai costi del Quirinale”.

giornali

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: