•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 8 aprile, 2015

articolo scritto da:

Sondaggio EMG: M5S raggiunge il PD sotto i 54 anni (07/04)

Tradizionale appuntamento settimanale con il sondaggio EMG per La7. I movimenti nelle intenzioni di voto dei partiti non sono enormi, ma proseguono alcuni trend degni di nota: il PD perde voti, e va al 36,8%, il 4% in meno rispetto alle Europee.

Al risultato delle europee invece si avvicina i Movimento 5 Stelle, che sale del 0,4% e va al 20,7%. Gli scandali delle ultime settimane che hanno colpito sia il PD che il NCD certamente influiscono su questo risultato.

Inversione di tendenza nel centrodestra dove è Forza Italia a crescere un poco, dello 0,2% al 11,3%, vicino al minimo storico per il partito di Berlusconi, e la Lega Nord che cala, ma comunque rimane a un ottimo 15,4%.

Sempre meglio nel sondaggio EMG Fratelli d’Italia che sorprende ancora con il suo 5,1%, ricordiamo che alle elezioni 2013 aveva avuto solo l’1,9%, ma ora sembra riuscire a catalizzare parte dei voti ex AN.

Stabile con un buon 4,1% SEL a sinistra, mentre non si risolleva di molto, secondo il sondaggio NCD+UDC, al 2,9%, anche sotto la nuova ipotetica soglia di sbarramento dell’Italicum

 

sondaggio EMG 1

Sondaggio EMG: Fiducia al 31% per Renzi

Bassa la fiducia nel premier Renzi secondo il sondaggio EMG, al 31%, certamente è il primo tra i politici veri e propri, se non consideriamo Mattarella e il suo 50%, poichè Salvini segue con un 20%, anch’egli in calo, poi Meloni con il 16%, Grillo e Berlusconi con il 15% e il 14%. Tutti valori che non denotano molta fiducia nella politica in generale

sondaggio EMG fiducia

Sondaggio EMG: il PD fortissimo tra gli anziani ma si fa raggiungere dai giovani tra i giovani

Nell’ultimo sondaggio EMG ha svolto un’interessante indagine sul voto in base all’età. Le differenze appaiono molto appariscenti: è di più del 15% la differenza nel voto al PD tra chi ha meno di 54 anni, poco più di metà dell’elettorato, e i più anziani, 29,1% contro il 44,9%.

Al contrario in modo simmetrico è di quasi il 16% la differenza per il M5S tra il 28,5% che raccoglie tra i più giovani, solo lo 0,6% in meno del PD, e il 12,4% tra gli anziani.

Una spaccatura generazionale conosciuta da tempo ma che il giovanilismo di Renzi non è sembrato chiudere.

Poche le differenze per gli altri partiti nel sondaggio, tranne Fratelli d’Italia, che quasi raddoppia e raggiunge il 6,3% tra gli under 54.

Degno di nota il 4,5% in più di Forza Italia tra gli anziani, mentre molto equilibrata la distribuzione del voto in base all’età per la Lega Nord e NCD (un po’ meglio tra i più giovani) o SEL (un po’ meglio tra gli anziani).

A causa del grande successo del M5S di fatto tra gli under 54 è in vantaggio il centrodestra sul centrosinistra, anche se si può parlare chiaramente di tripolarismo

sondaggio EMG età

Election box

Election box

Sondaggio elezioni politiche 2018

Sondaggio elezioni politiche 2018

Sondaggio elezioni regionali Lazio

Sondaggio elezioni regionali Lazio

Sondaggio elezioni regionali Lombardia

Sondaggio elezioni regionali Lombardia

Gradimento verso il Governo

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

articolo scritto da: