•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 2 maggio, 2015

articolo scritto da:

Expo, agli scontri seguono le polemiche Premier Renzi contro “teppistelli figli di papà” Opposizioni (Lega e M5S): “Alfano dimettiti”

Le opposizioni chiedono le dimissioni del ministro dell’Interno Alfano e il Governo ringrazia le forze dell’ordine. A 24 ore dall’inaugurazione di Expo a Milano è questa la fotografia del nostro Paese. Mentre a scorrere sullo sfondo sono le immagini della “devastazione”, è il reato imputati dagli inquirenti ai manifestanti artefici delle violenza, di Milano andata in scena nella giornata di ieri in pieno centro a Milano.

Renzi “sconfitti quelli del ‘non ce la farete mai'”

“Quanti erano quelli che per Expo dicevano ‘non ce la farete mai’? Alla fine ieri è stata la loro sconfitta, Expo è un luogo meraviglioso, i padiglioni sono terminati. La metafora di quello che accade all’Italia, da una parte quelli che dicono ‘non ce la farete maì, e dall’altra ci siamo noi”. Lo afferma il premier Matteo Renzi ai microfoni del TG2.

renzi e alfano inaugurazione expo

Forze dell’Ordine

Molti si chiedono come sia possibile consentire a poche centinaia di “teppistelli” (la definizione è del premier Renzi) di mettere a ferro e fuoco una città come Milano. Unanime la condanna della città e del mondo politico. Dal Governo però arriva il plauso alla gestione da parte delle forze dell’ordine attente a non cercare lo scontro per peggiorare la situazione.

La polemica politica

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: