Sondaggio Datamedia: PD ora a +12 sul M5S, fiducia in Renzi al 36% (02/07)

Pubblicato il 3 Luglio 2015 alle 23:46 Autore: Francesco Anania
sondaggio datamedia

Pubblicato dal quotidiano Il Tempo di giovedì 2 luglio l’ultimo sondaggio Datamedia sulle intenzioni di voto ai partiti e sulla fiducia nel Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

sondaggio datamediaMinime le variazioni rispetto alla precedente rilevazione, con una settimana che appare di transizione e l’attenzione più rivolta verso Atene che verso la politica interna. Nel dettaglio, il Partito Democratico si attesta al 34,2%, pressoché stabile così come il Movimento 5 Stelle al 22,4%. Nell’ambito del centrodestra, invariato o quasi anche il dato relativo alla Lega Nord, sempre stabilmente terza forza politica del Paese con il 15,3%, mentre Forza Italia arretra lievemente al 12,3%.

Fra i partiti minori, resta al 4,1% Fratelli d’Italia e alla stessa maniera dalla parte opposta dello spettro politico SEL non si muove dal 3,8%, a confermare un trend senza particolari scossoni nonostante il fermento che sembra esserci nell’area politica a sinistra del PD “renziano”.Infine, è ancora sotto lo sbarramento fissato dall’Italicum per entrare in Parlamento Alleanza Popolare (NCD-UDC), accreditata del 2,7%.

Secondo il sondaggio Datamedia restano circa un terzo gli elettori che dichiarano di non avere intenzione di recarsi ai seggi qualora domani ci fossero nuove elezioni politiche (33,7%), ci si aggiunge un 17,3% di indecisi: complessivamente, sommate anche le bianche/nulle, la maggioranza del corpo elettorale non indica quindi oggi un’intenzione di voto per un partito.

La fiducia in Matteo Renzi, infine, resta stabile al 36% della precedente rilevazione, ma se confrontato ai dati presentati pochi mesi fa dal settimanale sondaggio Datamedia, si evidenzia una crisi di consenso particolarmente accentuata.

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Francesco Anania

Classe ‘84, si laurea in Politica e Istituzioni Comparate all’Università degli Studi di Milano. Successivamente consegue il Master in Fonti, Strumenti e Metodi per la Ricerca Sociale presso la Facoltà di Scienze Statistiche dell’Università La Sapienza di Roma e accumula esperienze in diversi ambiti, lavorando tra l’altro presso l’istituto di ricerche Ferrari Nasi & Associati e in Regione Lombardia. Ha pubblicato una raccolta di poesie ed è appassionato di politica, world music e calcio. Collabora con Termometro Politico dal 2013.
    Tutti gli articoli di Francesco Anania →