•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 19 maggio, 2014

articolo scritto da:

Parte da 275 milioni l’asta per i pacchetti relativi ai diritti tv

Partirà da un minimo di circa 275 milioni di euro l’asta per i pacchetti base di diritti tv del calcio, con le big del campionato di Serie A, definiti dall’advisor Infront per assegnare i diritti dei campionati di calcio 2015-18. Il prezzo minimo per la gara è relativo a ciascuna delle tre stagioni sportive. La notizia viene diffusa dall’agenzia finanziaria Radiocor, che cita fonti finanziarie, nel giorno in cui la Lega Nazionale Professionisti avvia ufficialmente la procedura di commercializzazione dei diritti, con tanto di avvisi sui maggiori quotidiani italiani. L’offerta di acquisto dovrà essere presentata alla Lega entro e non oltre le 12 del 5 giugno prossimo, specifica la Lega nel suo avviso.

Il pacchetto base, sia per la piattaforma satellitare sia per il digitale terrestre, comprenderà le partite di otto squadre di Serie A comprendenti gran parte delle big (Juventus, Milan, Inter). A questi due pacchetti si aggiunge un pacchetto in esclusiva (andrà quindi a un solo broadcaster) che riguarda le dodici squadre non comprese nei due pacchetti precedenti. Sarà questo il terreno del contendere tra Mediaset e Sky Italia, per aggiudicarsi i fondamentali diritti del calcio per le rispettive tv a pagamento. Secondo i rumors gli outsider potrebbero essere Bein Sport (Al Jazeera) e Fox Sport.

In Collaborazione con Calcio & Finanza

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: