Industria tedesca: brusca frenata per la locomotiva d’Europa

Pubblicato il 6 Novembre 2015 alle 13:54 Autore: Guglielmo Sano
industria tedesca merkel volkswagen

Industria tedesca: la produzione industriale della Germania, secondo i dati ufficiali diffusi in mattinata, ha subito un brusco calo. Ci si aspettava una crescita dell’0,5% a partire da settembre, alla fine il dato si è attestato a quota -1,1%. Non è certo un ritmo da “locomotiva d’Europa”, tuttavia, diversi fattori hanno messo in grave difficoltà Berlino. Su tutti è stata la calata a picco dell’esportazioni dovuta al rallentamento dell’espansione dei maggiori mercati emergenti, e della Cina in particolare, quello che ha pesato di più. Gli ordini pervenuti alle fabbriche tedesche hanno subito una forte diminuzione nel mese di settembre – sono scesi dell’1,7% – che non si è fermata neanche nei mesi di ottobre e, finora, di novembre.

industria tedesca merkel volkswagen

Grafico realizzato da Bloomberg che mostra l’andamento dell’industria tedesca

Se la Germania balbetta, in Spagna si esulta: l’economia di Madrid registra segnali sempre più incoraggianti di ripresa economica. Mentre sembra si stiano riprendendo sia il settore immobiliare che quello bancario, la produzione industriale continua a salire ben oltre le aspettative: è salita del 3,8% a settembre. Ad agosto era cresciuta del 2,7% e si prevedeva che per il mese successivo sarebbe arrivata al 2,8%.

industria tedesca volkswagen

Grafico realizzato da Bloomberg che mostra la crescita della produzione industriale spagnola

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →