Milano, Giuseppe Sala: io non sono Pisapia

Pubblicato il 10 Novembre 2015 alle 13:10 Autore: Redazione
elezioni comunali milano, pisapia, milano, giuseppe sala, il premier renzi a colloquio con il commissario di expo giuseppe sala

Giuseppe Sala candidato sindaco di Milano del centrosinistra per il dopo Pisapia. L’ipotesi, man mano passano i giorni, prende sempre più piede e forse nelle prossime ore si potrebbe registrare la svolta. Tuttavia il commissario di Expo inizia a dettare le sue condizioni e marcare le differenza dal punto di vista del quadro politico complessivo rispetto a quello in cui è maturata, cinque anni fa, l’elezione dell’attuale sindaco uscente Giuliano Pisapia.

Dopo Pisapia a Milano, possibile incontro Sala-Renzi

Ne parla sull’edizione di Milano del Corriere della Sera un articolo a firma di Elisabetta Soglio in cui si legge che Giuseppe Sala “parla con i dirigenti locali del Pd, con il ministro Maurizio Martina, con qualcuno dei collaboratori del presidente del Consiglio, con amici degli amici. Poi va in tivù (da Fazio) e lascia intendere che sarebbe pronto a fare qualcosa per la su città. Ma il faccia a faccia, e conseguente chiarimento dei punti aperti, non c’ è stato”.

il commissario di expo giuseppe sala affianco al sindaco di milano giuliano pisapia

“Io non sono Pisapia” avrebbe detto il potenziale candidato sindaco del centrosinistra durante un incontro avuto con l’ex ministro Maurizio Lupi del Nuovo Centrodestra. Tutti aspettano l’arrivo di Renzi a Milano visto che oggi il premier presenterà al Teatro Piccolo Milano 2040 e confidano nella possibilità che grazie un chiarimento diretto possa arrivare il via libera definitivo alla corsa del manager verso Palazzo Marino.

 

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →