Dopo la vicenda del preside di Rozzano Salvini annuncia: “Farò il re magio nel presepe”

Pubblicato il 2 Dicembre 2015 alle 15:55 Autore: Redazione
comunali roma, guido bertolaso, matteo salvini, lega nord

“Farò il re magio al presepe vivente dell’asilo di mia figlia. Non so quale dei tre, però, e non dirò quando. Adesso qualche fenomeno di sinistra dirà che strumentalizzo pure i re magi”. Lo annuncia alla trasmissione La Zanzara, su Radio24, il leader della Lega, Matteo Salvini, che puntualizza: “Il Natale è bello, è gioia, è generosità, è pieno di mamme e papà e nelle città ci sono presepi viventi straordinari da Nord a Sud. Io vorrei una società più ordinata, dove i libri di Oriana Fallaci e di Mauro Corona diventano libri testo obbligatori alle scuole superiori“.

preside di Rozzano salvini in giaccia e camicia sbottonata

Salvini e il preside di Rozzano

Il leader della Lega torna anche sulla vicenda del preside di Rozzano, in provincia di Milano, che aveva sospeso i canti di Natale e dice: “è inadatto a fare il preside. Dovrebbe cambiare mestiere ed essere licenziato. Il mestiere di educatore – insiste Salvini – non è quello di negare, proibire e vietare. Ma vi pare normale che uno leghi la strage di Parigi a ‘Tu scendi dalle stelle’? Cioè, siccome a Parigi hanno ammazzato 130 persone urlando ‘Allah è grande’ allora diciamo no ai canti religiosi?”.

Salvini contro Travaglio

Non manca un attacco al direttore de Il Fatto Quotidiano: “Travaglio ha detto che la Fallaci non era una grande giornalista? Dovrebbe farsi degli sciacqui di tre quarti d’ora col colluttorio prima di parlare della Fallaci“

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →