27/07/2016

Non solo Isis, anche Al Qaeda è pronta a colpire l’Europa

autore: Massimo Borrelli
al qaeda, isis

Non solo Isis, anche Al Qaeda è pronta a colpire l’Europa

Anche l’ultimo attentato avvenuto in una chiesa vicino a Rouen porta la firma dell’Isis. Il Califfato, che controlla ancora ampie zone di Siria, Iraq e Libia, sembra aver surclassato Al Qaeda, l’organizzazione terroristica che nei primi anni 2000 sconvolse il mondo occidentale con le stragi dell’11 settembre, Madrid e Londra.

In realtà, rivela a Radio Cusano Campus il Dott. Carmine America, analista geopolitico ed esperto di intelligence, ex membro della commissione Disarmo e sicurezza internazionale dell’Assemblea generale Onu, Al Qaeda si starebbe organizzando e starebbe preparando attentati in Europa.

Al Qaeda più organizzata gerarchicamente di Isis

“Al Qaeda –ha spiegato il Dott. America- è una realtà molto più settaria e gerarchicamente organizzata rispetto all’Isis. E’ in grado di definire obiettivi molto importanti, su larga scala, e di ottenerli. Il fatto che si parli sempre meno di Al Qaeda non significa che non sia attiva. La comunità degli analisti a livello internazionale evidenzia una recrudescenza sempre più ampia negli stessi rapporti tra l’Isis e Al Qaeda. Molto probabilmente potremmo assistere ad atti riconducibili ad Al Qaeda sebbene con caratteristiche diverse rispetto a quelle che oggi attribuiamo allo Stato Islamico. Al Qaeda cerca di riorganizzarsi e lo fa definendo target ben precisi, con un alto livello di organizzazione”.

Autore: Massimo Borrelli

Nato a Salerno, laureato in Giurisprudenza, ho frequentato il Master in Diritto delle Telecomunicazioni a Madrid. Da sempre appassionato di Politica e Web, sono riuscito a conciliare queste due passioni dedicando il mio tempo libero al Termometro Politico, testata online indipendente e senza bandiere. Seguilo su Twitter @borrellimassimo e su G+ Massimo Borrelli
Tutti gli articoli di Massimo Borrelli →