•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 8 novembre, 2016

articolo scritto da:

Donald Trump è il nuovo Presidente degli Stati Uniti

elezioni usa

La diretta delle Elezioni Usa di Termometro Politico

Questa notte circa 200 milioni di statunitensi sono chiamati a scegliere il 45esimo presidente della propria storia: verrà formalmente eletto il 12 dicembre e si insedierà alla Casa Bianca il 20 gennaio. Quello Usa è un sistema indiretto (“Electoral college”): ogni Stato vota su base maggioritaria – chi ha la metà più uno dei voti prende tutta la posta in palio – un gruppo di “Grandi elettori”. Questi ultimi in tutto sono 538, il candidato che supera la soglia dei 270 diventa presidente.

elezioni usa 2016 presidenziali banner logo tp

Diretta Elezioni Usa: Donald Trump eletto presidente


7.55 Donald Trump sarà il 45esimo Presidente degli Stati Uniti. Decisiva la vittoria finale in Wisconsin, probabilmente conquisterà anche il Michigan. Termometro Politico prevede il raggiungimento di quota 305-306 grandi elettori (Omaha, Nebraska, che ne assegna uno, viene giudicata in bilico) da parte del candidato repubblicano

7.40 Assegnata la Pennsylvania, a Trump mancano solo 6 grandi elettori per entrare nella sala ovale

elezioni usa

7.30 Secondo le previsioni di Termometro Politico la Pennsylvania può già essere assegnata con sicurezza a Donald Trump

7.00 La Pennsylvania sempre più vicina a Trump

elezioni usa

6.50 La situazione in Arizona

elezioni usa

6.45 La situazione in Michigan

elezioni usa

6.45 La situazione in Wisconsin

elezioni usa

6.40 La situazione in Pennsylvania

elezioni usa

06.15 Anche lo Utah va a Trump. Al 90% dei voti scrutinati, Pennsylvania vicina al repubblicano, i giochi sembrano fatti

elezioni usa

elezioni usa

05.40 Georgia, dopo una lunga attesa, assegnata a Trump

elezioni usa

05.10 Nevada, Arizona e Utah verso Trump, California, Colorado e Hawaii per Hillary Clinton, non abbastanza per modificare il risultato che sembra già scritto

elezioni usa

05.00 Secondo il New York Times Trump ha il 94% delle possibilità di ottenere la vittoria. Manca solo l’ufficialità

elezioni usa

04.30 Secondo le previsioni di Termometro Politico Donald Trump è, di fatto, il 45esimo presidente degli Stati Uniti D’America: potrebbe superare quota 300 grandi elettori

04.25 Trump pare aver sfondato in Ohio, Florida e North Carolina ma anche nella rust-belt: Michigan, probabilmente anche in Wisconsin e Pennsylvania

elezioni usa

04.15 Per il New York Times, in questo momento, Donald Trump ha il 79% di possibilità di essere eletto

04.10 Come da previsioni Montana a Trump, anche il Michigan sempre più prossimo a diventare rosso

elezioni usa

04.00 Secondo la Fox Hillary Clinton vince in Virginia

elezioni usa

03.45 Secondo il New York Times Trump ha il 59% delle possibilità di diventare Presidente, potrebbe arrivare a quota 275 grandi elettori

03.30 L’attenzione si sposta sul Michigan dove Trump sembra preparare uno sgambetto

elezioni usa

03.25 Saluti di rito o qualcosa non va? “Comunque vada, grazie di tutto” scrive la Clinton al suo staff


03.20 Aggiornamento: Arkansas a Trump, vicino al repubblicano l’Ohio, partita riaperta in New Hampshire e North Carolina

elezioni usa

03.10 Aggiornamento: a Trump Wyoming, Kansas, Nebraska, Nord e Sud Dakota, alla Clinton New York e Illinois

elezioni usa

03.05 Secondo Fivethirtyeight Trump ha il 25% di chance di vittoria, +2% dall’inizio dello spoglio

elezioni usa

03.00 La Clinton dovrebbe assicurarsi la Pennsylvania

elezioni usa

02.55 Aggiornamento della situazione in Florida e Ohio

elezioni usa

elezioni usa

02.40 La situazione in Ohio con il 30% dei voti scrutinati

elezioni usa

02.35 La Florida verso Trump con il 90 % dei voti scrutinati

elezioni usa

02.30 Aggiornamento: Stati importanti come North Carolina e Ohio inclinati verso la Clinton

elezioni usa

02.15 La situazione in Ohio con il 26% dei voti scrutinati

elezioni usa

02.00 Aggiornamento: Oklahoma a Trump, New Jersey, District of Columbia, Delaware, Massachusetts Maryland alla Clinton

elezioni usa

01.55 La situazione in Florida con il 65% dei voti scrutinati

elezioni usa

01.45 Il “decisivo” Ohio si avvicina a Trump, se il repubblicano non chiude qui il risultato diventa scontato

elezioni usa

01.35 West Virginia, chiamata per Trump

elezioni usa

01.30 La South Carolina al momento abbraccia Trump

elezioni usa

01.25 La situazione in continua evoluzione in Florida, in Georgia tendenza favorevole a Trump

elezioni usa

01.20 La Virginia, Stato del candidato vice presidente Tim Kaine, verso la Clinton

elezioni usa

01.15 Anche la Florida si avvicina a Trump

elezioni usa

01.10 Vermont assegnato alla Clinton, Indiana e Kentucky a Trump

elezioni usa

00.40 Vicino al seggio di Azusa, California, sparatoria con due feriti, interrotte le operazioni di voto

00.30 Primi dati reali: Kentucky, Indiana e New Hampshire si avvicinano a Trump

elezioni usa

00.15 Trump il vero “cambiamento”, Exit poll Fox News

23.55 Il 54% degli elettori non vede di buon occhio la Clinton, il 61% Trump, Exit poll Abc 

23.50 E se gli elettori bianchi fossero molti di più di quanto ci si potesse aspettare

23.40 Hillary Clinton sarebbe un migliore comandante in capo di Donald Trump per il 49% degli americani (contro il 46% che pensa lo sarebbe Trump). Il 48% pensa che Trump sarebbe un migliore presidente sull’economia rispetto all’ex Segretario di Stato (46%), Exit Poll Fox News

23.30 Il voto di Bush diventa un “mistero”: l’ex inquilino della Casa Bianca ha votato per Hillary Clinton o ha optato per la scheda bianca?

elezioni usa

23.25 4 elettori su 10 votano per un “cambiamento”, Exit poll Cnn

elezioni usa

23.20 Il 62% degli elettori ha deciso chi votare prima di settembre, Exit poll Cnn

elezioni usa

23.10 Secondo il New York Times, poi confermato dalla CBS, G. W. Bush e consorte hanno votato scheda bianca, altre fonti accreditano la loro preferenza per Hillary Clinton

elezioni usa

23.00 Hillary Clinton seguiranno lo spoglio a due passi di distanza


22.45 La Torre Eiffel dedica un pensiero a sua “sorella”…

elezioni usa

22.40 La Clinton ha vinto a Guam, il territorio indovina il Presidente sin dagli anni 80


22.35 Trump scatenato su Twitter 

 


22.10 L’investimento in pubblicità di Hillary Clinton negli Swing States nella grafica del Center for Public Integrity

elezioni usa

22.00 Trump denuncia brogli in Nevada. Il ricorso del candidato repubblicano è stato respinto

21.45 Primi exit poll Morning Consult/Politico: “Come ti senti rispetto alle elezioni?”, l’85% degli intervistati ha risposto “vorrei solo che finissero”

elezioni usa

21.30 Primi exit poll Morning Consult/Politico: gli americani votano per avere un “leader forte”, nel 2012 sceglievano più il candidato con cui condividevano dei valori

elezioni usa

20.40 Dall’analisi del Pew Research Center emerge come l’elettorato bianco sia quello cresciuto di meno dall’ultima tornata a differenza di quello di origine ispanica e asiatica

elezioni usa

20.30 Bernie Sanders “speriamo di sconfiggere Trump e di sconfiggerlo duramente”

20.20 Primi dati e impressioni sull’affluenza in 5 stati chiave riferite dalla CNN: 2,2 milioni di persone in più dall’ultima volta hanno votato in Colorado, la commissione elettorale definisce “robusta” l’affluenza registrata ai seggi di Virginia e Ohio, basandosi anche sull’early voting si prevede una percentuale “significativa” in Georgia e “piuttosto alta” in Wisconsin

20.00 L’assegnazione degli Swing State nella grafica della Bbc su dati Real Clear Politics

elezioni usa

19.30 Il confronto Trump Clinton nelle quotazione dei bookmakers

elezioni usa

19.15 L’ultimo “poll of polls” della Bbc: Clinton sopra Trump di 4 punti (ultimo aggiornamento 8 novembre)

elezioni usa

19.00 Donne si spogliano e gridano “via dal nostro seggio” all’indirizzo di Trump


18.30 L’accoglienza riservata a Trump che entrava al seggio elettorale


—> Tra poco l’inizio della diretta: cliccate sul banner sopra per consultare la nostra pagina speciale sulle elezioni Usa

—> Gli stati in bilico da tenere d’occhio per il duello tra Hillary Clinton e Donald Trump? Occhi puntati su Florida, North Carolina, Ohio, Pennsylvania e Virginia (scorri la pagina per leggere tutto quello che c’è da sapere sugli Swing States)

—> In 37 stati e nel District of Columbia è previsto il cosiddetto “early voting“: tempi e modi variano molto da stato a stato, che danno la possibilità di esprimere la propria preferenza da 45 giorni prima al venerdì precedente le elezioni. Sono 46-50 milioni gli americani che hanno optato per il voto anticipato

—> Sapete cos’è un “Bellwether State”? Espressione traducibile con “Stato Montone”, nel senso di “guida del gregge”, è uno stato dove quasi sempre trionfa il candidato che poi conquisterà la vittoria finale. Uno dei più affidabili è il Nevada che ha “sbagliato” una sola volta dal 1912. Per altre curiosità CLICCA QUI

—> Oltre che per Presidente e Vice Presidente, si vota anche per i 435 deputati della Camera dei Rappresentanti e per 34 senatori su 100. Sempre questa notte si voterà per eleggere i governatori di 12 stati, i deputati di 44 parlamenti statali su 50 e i sindaci di alcune importanti città come Milwaukee, San Diego e Baltimora. Elettori chiamati a scegliere anche cariche locali come sceriffi e procuratori distrettuali, inoltre, alcuni stati terranno dei referendum su diversi temi


 

I Grandi Elettori 

Un’esauriente infografica che permette di comprendere il peso dei diversi stati sul voto

Gli ultimi sondaggi

Secondo la media sondaggi calcolata da Real Clear Politics  Hillary Clinton e in vantaggio di 3 punti sul candidato repubblicano Donald Trump. Secondo un’indagine statistica Reuters/Ipsos, il candidato democratico ha il 90% di chance di vittoria

elezioni usa

Gli Stati da tenere d’occhio

Uno “Swing State” ( o “Purple States” in quanto mai con sicurezza “rosso” o “blu”, i colori con cui vengono contrassegnati i due principali partiti Usa) è uno Stato che oscilla con regolarità tra democratici e repubblicani. Storicamente sono considerati i più importanti Florida, (29 grandi elettori), Ohio (18 grandi elettori), Iowa (6 grandi elettori), New Hampshire (4 grandi elettori). Nell’infografica sottostante anche gli Stati definiti “tossup”, in cui si sta verificando un “testa a testa”, e “leaning”, cioè “inclinati” verso uno dei due candidati

Gli orari dei seggi

Nell’immagine sottostante l’orario di chiusura dei seggi stato per stato, basta aggiungere sei ore per avere l’ora italiana. I primi seggi a chiudere quelli di Indiana e Kentucky intorno alla mezzanotte italiana (18 sulla costa est degli Stati Uniti), all’una sarà la volta di Florida, Georgia, Virginia, South Carolina e Vermont, mezz’ora dopo, chiuderanno i seggi di North Carolina, Ohio e West Virginia. Alle 2 termineranno le operazioni di voto in molti stati tra cui gli importanti Michigan e Pennsylvania. Dopo 30 minuti urne chiuse in Arkansas, alle 3, in molti stati tra cui Minnesota, Arizona, Colorado, New Mexico, Texas e New York. Alle 4 tocca allo Utah, alle 5, alla California

elezioni usa

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: