Pubblicato il 04/01/2017

Grillo fa pace con Mentana

autore: Guglielmo Sano
grillo

Grillo fa pace con Mentana

La querelle è nata sulla scia della proposta di Beppe Grillo di sottoporre al vaglio di una “giuria popolare” le notizie riportate dagli organi di stampa, a fronte dei casi di “bufale” che sarebbero state diffuse per colpire il Movimento 5 Stelle. Nel post sull’argomento apparso sul Blog appariva anche il logo del Tg di La7 diretto da Enrico Mentana, insieme a quello dei telegiornali delle altre reti nazionali. “In attesa della giuria popolare chiedo a Grillo di trovarsi intanto un avvocato – ha replicato lo stesso Mentana su Facebook – fabbricatori di notizie false è un’offesa non sanabile a tutti i lavoratori del tg che dirigo, e a me che ne ho la responsabilità di legge”.

grillo

Grillo fa pace con Mentana

D’altra parte, oggi sono arrivate le scuse di Grillo: “Ieri Mentana si è risentito per il fatto che il logo del suo Tg fosse presente nell’immagine del post che denunciava le bufale dei media italiani. Non se la prenda direttore, è stato fatto per “par condicio” per non far sfigurare troppo i suoi colleghi. E inoltre si trattava di una denuncia politica per criticare il sistema mediatico nel suo complesso. Le auguriamo di continuare a fare informazione che sia rispettosa della verità e dei cittadini ancora a lungo”.

Nello stesso post, però, il leader morale dei 5 stelle è tornato a criticare la stampa a proposito del nuovo “codice di comportamento” per gli eletti coinvolti in vicende giudiziarie. Parlare di “svolta garantista – questo è il messaggio – è un’altra bufala di giornali e tv”.

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →