•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 21 giugno, 2014

articolo scritto da:

Dell’Utri minaccia dal carcere: “Datemi libri o faccio sciopero della fame”

dell'utri

Il Marcello furioso. Secondo le dichiarazioni dell’onorevole di Forza Italia Massimo Palmizio, l’ex senatore Marcello Dell’Utri sarebbe decisamente contrariato a causa del regolamento del carcere di Parma. Il motivo è “culturale”: Dell’Utri contesterebbe la norma che prescrive il possesso di non più di due libri in cella. “O me ne fanno avere di più o farò lo sciopero della fame” sarebbe stata la minaccia di Dell’Utri, secondo quanto raccontato dal collega di partito Palmizio, che lo è andato a trovare nel penitenziario emiliano.

TORTURA PSICOLOGICA – Per Palmizio negare i libri a Dell’Utri è una “tortura psicologica”, vista la passione dell’ex senatore per la lettura, che vorrebbe utilizzare per riorganizzare la propria vita alla luce della condanna alla detenzione. “E’ provato fisicamente e psicologicamente ma la testa c’è tutta“, il commento di Palmizio, primo parlamentare a fare visita a Dell’Utri nonché legato a lui da una conoscenza ultratrentennale.

dell'utri

TRATTAMENTO SPECIALE – Per Palmizio Dell’Utri necessita di un “trattamento diverso da quello del carcere classico”. E aggiunge: “ha una stanza singola, con una micro tv e soffre un caldo infernale”. E svela altri particolari: “si deve ambientare, ha chiesto del lavoro in biblioteca ma non potrà fare il bibliotecario, perché non è una struttura che richieda una figura di questo genere”. E poi l’auspicio: “chiederò che possa avere una climatizzazione, quanto meno un ventilatore”.

Andrea Turco

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: