09/05/2017

Concorsi, Servizio Civile: bando per 1298 posti nelle aree terremotate

autore: Riccardo Piazza
servizio civile

Concorsi, Servizio Civile: bando per 1298 posti nelle aree terremotate

Il Servizio Civile Nazionale (SCN), in collaborazione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha indetto una ricerca per il reclutamento di 1298 unità da inserire presso le aree disagiate del Centro Italia. I posti messi a concorso prevedono una distribuzione variegata all’interno di tutto il territorio colpito dalle recenti ondate sismiche. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è il 15 maggio 2017.

Concorsi, Servizio Civile: ripartizione geografica e progetti

I differenti bacini geografici presuppongono una suddivisione specifica, precisamente esplicitata all’interno del Bando di Concorso.

concorsi, servizio civile

La richiesta maggiore arriva dalla Regione Marche: 616 volontari. Minor afflusso, invece, per l’Agro Pontino: 279 per la Regione Lazio, 240 per la Regione Umbria e 163 per la Regione Abruzzo. I progetti finanziati sono 14, articolati nel sostegno sanitario, nella tutela del patrimonio nonché nella ricostruzione della fruibilità di quest’ultimo.

Concorsi, Servizio Civile: attuazione e svolgimento

Tutte le mansioni sono assegnate alla supervisione di una determinata Associazione di categoria. Per poter partecipare alla selezione è innanzitutto necessario procedere alla scelta del progetto di riferimento. Dopo aver individuato il proprio interesse, consultando la pagina web principale del sito dell’Ente erogante, sarà possibile trovare una scheda di riepilogo concernente le caratteristiche essenziali del programma. Il candidato troverà altresì l’indirizzo cui poter destinare il modello unico per la Domanda di ammissione.

concorsi, servizio civile

Tutte le richieste dovranno, a pena di esclusione, contenere la seguente documentazione liberamente acquisibile dal sito ufficiale del Servizio Civile Nazionale:

  • La Domanda di ammissione.
  • La Dichiarazione dei titoli posseduti.

I vincoli di esclusione dal Concorso sono quelli anagrafici e dell’esperienza di servizio. La durata per la prestazione d’opera è di 12 mesi per i quali sarà riconosciuto un rimborso spese mensile pari a 433,80 Euro.

Autore: Riccardo Piazza

Nasce a Palermo nel 1987 e si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione presso l’Università del capoluogo siciliano nel 2010. Prosegue i suoi studi specialistici in Scienze filosofiche all’Università di Milano dove consegue il Diploma di laurea Magistrale nel 2013. Scrive per alcune riviste telematiche di letteratura e collabora, quale giornalista, per diverse testate d’informazione occupandosi di cronaca parlamentare, costume e società. Si dedica attivamente allo studio dell'economia e del pensiero politico contemporaneo ed è docente di storia e filosofia. Gestisce un blog: http://www.lindividuo.wordpress.com Su twitter è @Riccardo_Piazza
Tutti gli articoli di Riccardo Piazza →