Pubblicato il 05/07/2017

Bitcoin, 5 startup per essere ottimisti sul futuro della criptovaluta

autore: Daniele Sforza
Bitcoin e le 5 startup da tenere d'occhio

Bitcoin, 5 startup per essere ottimisti sul futuro della criptovaluta.

Nonostante le recenti onde di flessione, il bitcoin potrebbe affrontare un nuovo trend positivo. Stando a quanto riportano gli analisti di Goldman Sachs, il bitcoin, reduce da una forte volatilità nell’ultimo mese, potrebbe aumentare il proprio valore del 54% rispetto a quello di oggi. Con una prospettiva così rosea, è forse giunto il momento di dare una rapida occhiata a 5 startup che indeboliscono i pregiudizi sulla criptovaluta.

Bitcoin open source: la scommessa di Bitpay

Bitpay è una startup la cui struttura ruota attorno al mondo del bitcoin. Il suo scopo è quello di diffondere la criptovaluta a livello internazionale. Come? Attraverso un ecosistema open-source, come Bitcore, per ottimizzare le nuove applicazioni Bitcoin. Con 6 anni di esperienza, la finalità di Bitpay è di agevolare il pagamento in moneta elettronica per le aziende. Attualmente Bitpay è il più grande processore di pagamenti in bitcoin del mondo, tramite la creazione di un sistema sicuro di pagamenti tramite criptovaluta che attualmente viene usato da centinaia di migliaia di utilizzatori.

Bitpay ha sviluppato anche altri sistemi per agevolare l’utilizzo della moneta digitale. Un esempio è il Secure Bitcoin Wallet, applicazione per Android e iPhone che aiuta a gestire il proprio portafoglio. Un altro caso è la BitPay Card, una carta che consente agli utilizzatori di convertire la moneta digitale in dollari spendibile in ogni punto che accetti una Visa.

Bitcoin e non solo: il futuro di Blockchain

Alla pari di Bitpay, anche Blockchain ha intenzione di rivoluzionare il mercato digitale dei servizi finanziari. Nata prevalentemente per la bitcoin, ma bloccata dal suo flusso ondivago, Blockchain è riuscita a spaziare i suoi confini e a rappresentare una importante fonte di investimenti sul futuro finanziario. La tecnologia riguarda lo scambio di dati, la matematica, la sicurezza e l’esclusione degli intermediari. Ad esempio, in futuro sarà possibile depositare il copyright su una propria invenzione senza il bisogno di soggetti terzi autorizzati.

La startup in questione offre la più grande piattaforma di tecnologia blockchain e il suo obiettivo è la trasformazione radicale del sistema finanziario. Basti pensare che il loro software ha già ottimizzato più di 100 milioni di transazioni e utenti potenziali in 140 Paesi al fine di velocizzare ed economizzare transazioni cancellando la presenza degli intermediari. Non solo. Il software offre strumenti e dati sulle transazioni per tenere d’occhio il mercato digitale e la sua evoluzione. Inoltre, a oggi Blockchain serve più di 14 milioni di portafogli Bitcoin. Un numero che lascia presagire un futuro in rapida espansione, ma che non si fermerà solamente alla moneta digitale.

Bitcoin, Ethereum, Litecoin: ecco cos’è Coinbase

Con sede in San Francisco, Coinbase è una delle startup più innovative e importanti del momento nell’ambito della rivoluzione finanziaria in atto. Specializzata negli scambi di asset digitali, opera su diverse criptovalute, come Ethereum. Questa è una piattaforma digitale legata allo scambio degli smart contracts (ovvero senza intermediari) pagati con l’unità Ether. Altra criptovaluta gestita da Coinbase è Litecoin. Per molti questa moneta digitale è stata considerata la diretta evoluzione del Bitcoin. Nata per migliorarlo, Litecoin è oggi una “sorella gemella” del Bitcoin. Il portafoglio di Coinbase conta oggi 7,5 milioni di utenti e più di 24 milioni di portafogli di criptovalute.

Bitcoin startup: 21 Inc direttamente dalla Silicon Valley

Non poteva mancare una startup con sede nella mitica Silicon Valley. È il caso di 21 Inc, che ha costruito per i suoi utenti un chip integrabile in qualsiasi device che sia connesso alla rete al fine di sostenere un flusso continuo di moneta digitale. Finalità: utilizzarla in un’ampia gamma di applicazioni. Con i suoi 4 anni di vita, nel 2016 21 Inc si è resa popolare per aver creato il 21 Bitcoin Computer, specializzato nell’emissione della criptovaluta e per lo sviluppo di app legate alla tecnologia blockchain.  Attraverso questo processore, gli sviluppatori potranno creare velocemente app, servizi e dispositivi finalizzati all’affitto o all’acquisto tramite criptovaluta. Si tratta del primo computer al mondo con hardware nativo e supporto software per il protocollo Bitcoin.

Bitcoin: Bitstamp, affidabilità del cambio valuta

Bitstamp è stata nel 2016 la seconda più grande società per volume di scambio Bitcoin al mondo. Con sede in Lussemburgo e 6 anni di esperienza, Bitstamp vuole essere la società di cambio valuta digitale più sicura e affidabile sul mercato. Oltre alla popolare criptomoneta, Bitstamp ha cominciato a trattare lo scambio di Litecoin. Last but not least, tra le monete elettroniche di scambio arriverà presto anche il momento della Ether (vedi sopra).

RESTA AGGIORNATO E ISCRIVITI AL FORUM DI TERMOMETRO POLITICO

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →