Pubblicato il 18/07/2017

Bitcoin: calo nel weekend, ma c’è miglioramento della rete

autore: Daniele Sforza
Bitcoin calo nel weekend, ma miglioramento rete in vista

Bitcoin: calo nel weekend, ma c’è miglioramento della rete.

Un weekend da ricordare per le criptovalute, ma non in positivo. Bitcoin ha perso nel weekend e con essa anche altre criptovalute come Ethereum. Continua dunque la forte volatilità delle monete virtuali e, in particolare, di BTC. Nell’ultimo mese la capitalizzazione di mercato delle monete virtuali ha perso quasi il 50% (-47%). È quanto hanno riportato i dati Coinmarketcap. Che domenica scorsa hanno segnalato una perdita di più di 10 miliardi di dollari.

Bitcoin: calo del mercato criptovalute nel weekend

Ethereum e Bitcoin hanno ovviamente seguito il trend ribassista. Bitcoin è calato fino a 1.758,20 dollari venerdì scorso. Lunedì, tuttavia, è risalito a 2.081,6 dollari. Questo anche per segnalare la forte componente di volatilità e il rischio di un investimento sulla criptovaluta. Anche nella giornata di oggi si sta registrando un forte rialzo. Al momento in cui scriviamo, il valore BTC/USD è salito a quota 2.229,2, con una crescita dell’8,34%. Segnali che possono essere considerati positivi. Ma anche emblematici nel valutare un mercato fortemente influito dalle speculazioni. Nonché caratterizzato da forte instabilità.

Bitcoin: miglioramento della rete in vista?

Il rialzo di questo inizio di settimana va a braccetto con un’altra buona notizia. La società cinese Bitmain, specializzata in microchip ASIC per il mining (ovvero la generazione di moneta elettronica), ha affermato che utilizzerà presto il protocollo Segwit2x. Questo protocollo è opera di Bitcoin Core. Come finalità ha quello di migliorare la rete. Sotto quale aspetto? La velocità delle transazioni.

Un fattore che determina l’avanzare di altre criptovalute sta proprio nella velocità della rete. Ovvero il tempo che ci vuole per completare una transazione. Qualora il primo utilizzo di Segwit2x portasse i suoi frutti, il protocollo sarà definitivamente attivato a partire da sabato 29 luglio. Ciò significa che la capacità della blockchain migliorerà sotto l’aspetto della tempistica. Si passerebbe da 1mb a 1.7mb ogni 10 minuti. Tuttavia gli occhi della community sono puntati su questo protocollo, non esente da critiche. Si attendono risultati certi per capire se il miglioramento della rete sarà effettivo o meno.

Swissquote dà il benvenuto a Bitcoin

Intanto continua a crescere l’interesse delle banche nei confronti delle criptovalute. Questa volta l’attore principale è Swissquote. Che offrirà sulla sua piattaforma investimenti sui BTC. Sarà la prima banca europa online con questa offerta. I clienti di Swissquote potranno investire sulla moneta virtuale contro euro o dollari. L’importo minimo di una transazione è di 5 dollari/euro, mentre l’importo massimo arriverà a 100 mila dollari/euro. Intanto, tra gli istituti finanziari tradizionali, anche Falcon Private Bank ha aperto agli investimenti in Bitcoin.

SEGUICI SU FACEBOOK E TWITTER

RIMANI AGGIORNATO E ISCRIVITI AL FORUM A QUESTO LINK

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →