04/08/2017

Pensioni novità precoci: Quota 41 e Fornero, governo delude i lavoratori

autore: Ilario Panico
pensioni notizie oggi, pensioni novità oggi, pensioni ultime novità, pensioni notizie oggi, pensioni notizie precoci, pensioni ultime notizie, pensioni novità precoci, pensioni ultime notizie, pensioni anticipate, ape volontaria cosa è, come si presenta la domanda ape

Pensioni novità precoci: Quota 41 e Fornero, governo delude i lavoratori

Sempre più alta la tensione tra governo e lavoratori precoci, le novità sulle pensioni sono incentrate sull’intervista di Padoan al ‘Sole 24 Ore‘. Il ministro dell’Economia ha affrontato molti temi, ma nessuna parola è stata espressa nei confronti della Quota 41. I comitati richiedono da tempo l’abolizione o la modifica dell’odiata Legge Fornero, ma a oggi oltre alle uscite anticipate nulla è stato fatto. A fine agosto riprenderanno gli incontri tra esecutivo e sindacati, ma è chiaro che ci sono questioni primarie da sistemare. Intanto Maurizio Sacconi è tornato a parlare.

Pensioni novità precoci: Padoan ignora i lavoratori

Il ministro Pier Carlo Padoan, nel corso della sua intervista ha chiarito alcuni aspetti della prossima legge di bilancio 2018. “Le risorse saranno limitate per i giovani e il lavoro”, ha chiosato Padoan che non ha toccato lo spinoso tema pensioni. Non sono state menzionate nemmeno la Quota 41 e la Riforma Fornero, la cosa ha provocato indignazione ai lavoratori precoci. Ci sono diversi comitati che chiedono a gran voce l’espansione dei 41 anni di contribuzione a tutti.

pensioni novità precoci

Pensioni novità precoci: altri i temi primari

In questi giorni sono ben altri i temi principali sulla scena delle pensioni. Nel corso dei tavoli tra esecutivo e rappresentanti sindacali si è parlato di giovani, donne e blocco dell’aumento dell’età pensionabile. L’unica misura universale che interessa a tutti è la terza, ma a questo proposito non ci sono buone notizie. Infatti il ministro Poletti ha detto di voler attendere il dato Istat previsto entro ottobre. Il governo quindi si mostra attendista nei confronti dei soggetti interessati.

Pensioni novità precoci: Sacconi torna a parlare

Sempre a proposito dell’aumento età pensionabile, il presidente di commissione lavoro al Senato ha rilasciato alcune dichiarazioni. Bisogna assicurare “un ‘pit stop’ delle regole previdenziali, inclusa la verifica degli oneri di un moderato rallentamento dell’innalzamento dell’età minima“. La previdenza complementare deve essere resa ancora più flessibile, ma la cosa più importante riguarda il futuro. Infatti occorre avere “una lettura d’insieme del nostro modello” per evitare inutili promesse propagandistiche alle prossime elezioni politiche 2018.

SEGUI IL TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E SU TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM A QUESTO LINK

Autore: Ilario Panico

Giornalista pubblicista classe 1993, iscritto all'albo regionale della Campania dal 2017. Responsabile SEO e coordinatore generale redazioni Termometro Politico, Quotidiano e Sportivo dal 2017. Mail [email protected]
    Tutti gli articoli di Ilario Panico →