pubblicato lunedì, 28 Agosto 2017

articolo scritto da

Noipa posta elettronica: l’indirizzo non va condiviso, il comunicato

NoiPa, cedolino agosto

Noipa posta elettronica: l’indirizzo non va condiviso, il comunicato


Un’importante precisazione arriva per tutti gli utenti di NoiPa. L’avviso è stato diffuso con un post pubblicato dalla piattaforma di gestione su Facebook. Per accedere ai suoi servizi l’indirizzo mail deve essere univoco; il sistema accetta l’indirizzo di posta elettronica soltanto se non è condiviso con altri utenti. Questo nel caso in cui si tratti di una: mail personale; mail fornita dall’ente di appartenenza. Vengono forniti anche degli esempi concreti. Si potrà inserire il proprio indirizzo personale ([email protected]); quello fornito dall’ente ([email protected]). Non si potrà inserire l’indirizzo del proprio ufficio ([email protected]). Nella maggior parte dei casi quest’ultimo è condiviso con altri utenti.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

NoiPa, cedolino agosto

Questo il post in cui si elencano i requisiti che deve soddisfare l’indirizzo mail, apparso sull’account social di NoiPa.

Il tuo indirizzo di posta elettronica, personale o fornito dall’ente di appartenenza, per essere accettato da NoiPA deve essere univoco ovvero non deve essere condiviso con altri utenti. È possibile quindi inserire il proprio indirizzo di posta elettronica istituzionale (ad es.[email protected]) o un indirizzo di posta elettronica personale (ad es.[email protected]) ma non l’indirizzo di posta elettronica del proprio ufficio (ad es.[email protected]) nel caso in cui sia stato già utilizzato da altri utenti.

Noipa posta elettronica: l’indirizzo non va condiviso, il comunicato

Inoltre, resta da precisare che l’accesso alla piattaforma può sempre essere effettuato tramite SPID. L’identità digitale permette l’accesso a tutti i servizi della pubblica amministrazione; oltre che a quelli dei privati accreditati. Se non si è ancora effettuata la registrazione basterà richiedere le proprie credenziali seguendo la procedura indicata all’indirizzo deputato. Se già si possiede un’identità digitale, si possono usare le credenziali per accedere a NoiPa inserendole nell’apposito format. Prossimo appuntamento con NoiPa fissato al 31 agosto; per fine mese, infatti, sarà disponibile il prossimo cedolino.

ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM CLICCANDO SU QUESTO LINK

NoiPa, cedolino agosto

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: