articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Pensioni ultime notizie: ottava salvaguardia, Rizzetto chiede ampliamento

pensioni notizie oggi, pensioni ultime notizie, rizzetto

Pensioni ultime notizie: ottava salvaguardia, Rizzetto chiede ampliamento

Le ultime notizie nel campo pensioni arrivano direttamente dalla Camera. L’onorevole Walter Rizzetto vice presidente della Commissione lavoro ha chiesto un ampliamento per l’ottava salvaguardia. Giovedì prossimo nel corso di un’interrogazione diretta al Ministro del Lavoro Poletti ci sarà una risposta al parlamentare. Le richieste sono chiare: censire gli esodati esclusi e ampliare la salvaguardia. Inoltre l’aumento dell’aspettativa di vita è molto penalizzante soprattutto per le donne.

pensioni ultime notizie

Pensioni ultime notizie: ottava salvaguardia, manca il numero

La problematica sollevata dall’ex M5s è semplice: manca un numero certo di quanti esodati sono stati esclusi. In aggiunta non sono presenti i dati relativi alla suddivisione tra uomini e donne. Per quanto riguarda la prima istanza, l’Inps ha comunicato l’accoglimento di 12 mila domande rispetto alle 30 mila messe in conto. Quindi attraverso l’utilizzo dei fondi non spesi la platea potrebbe essere ampliata.

Pensioni ultime notizie: Rizzetto spiega il problema

Occorre eliminare le domande doppie attraverso l’identificazione per codice fiscale, i non esodati e chi non possiede i requisiti. La richiesta nei confronti del Ministero è quindi ottimizzare le istanze e censire il numero esatto di beneficiari. Poi serve considerare gli esodati con decorrenza dopo il 6 gennaio 2019 o 2018 in caso di contratti a tempo determinato o contribuzione volontaria. Inoltre nelle elenco figurano anche gli ex postali e gli ex Alitalia e linee aeree italiane.

pensioni ultime notizie,

Pensioni ultime notizie: aspettativa di vita con inganno

Inoltre l’onorevole tende a precisare che al momento della contrattazione, l’aspettativa di vita non era un problema. Al momento degli accordi in favore degli esodati, l’età pensionabile non penalizzava particolarmente i lavoratori e le lavoratrici. Oggi specificamente per le donne risulta meno conveniente utilizzare questa uscita anticipata. La questione dell’aspettativa è sbagliata secondo Rizzetto visto che anche quando non è aumentata l’età pensionabile ha subito uno slittamento.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

SEGUI IL TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E SU TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM

ultima modifica: lunedì, 11 Settembre 2017