• 5
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 21 novembre, 2017

articolo scritto da:

Agenzie europee, quali sono e soprattutto dove sono

agenzie europee

Agenzie europee, quali sono e soprattutto dove sono

L’esclusione di Milano dalla scelta della sede dell’agenzia europea del farmaco (EMA) è stata vissuta come un’umiliazione nazionale. Non solo perchè avvenuta tramite sorteggio, tra l’altro contro un’avversaria, Amsterdam, che si credeva fuori dai giochi. Ma anche perchè si trattava di un obiettivo da tempo nel mirino del governo e del sistema Italia per rafforzare perlomeno la percezione di ripresa del nostro Paese.

Le agenzie europee hanno un ruolo fondamentale nella politica comune. Svolgono una funzione a monte, fornendo a chi deve prendere le decisioni, in particolare alla Commissione Europea, le conoscenze e i punti di riferimento per agire a diverso livello.

Per esempio nel campo:

  • alimentare
  • farmaceutico
  • chimico
  • istruzione
  • ambiente e della qualità della vita
  • giustizia
  • sicurezza dei trasporti
  • sicurezza contro il terrorismo
  • dei diritti umani

Per fare un esempio a caso, l’EMA, l’Agenzia del farmaco, dà l’autorizzazione alla diffusione dei medicinali, e autorizza la Commissione Europea a dare l’ok alla casa farmaceutica che ha richiesto il permesso a mettere in commercio un proprio prodotto.

L’Agenzia europea per la sicurezza aerea (AESA), invece, certifica gli aerei, effettua i controlli di sicurezza, elabora norme tecniche che poi gli organismi politici europei dovranno inserire nelle leggi in materia.

Di fatto sono l’impalcatura che sta dietro l’azione dei vari commissari europei

Le agenzie, però, come abbiamo imparato con la vicenda dell’EMA, sono importanti anche perchè essendo in gran misura decentrate, ovvero distribuite per i vari Paesi, costituiscono anche un motivo di orgoglio e di influenza. E la attribuzione a uno Stato o un altro, come abbiamo visto, è una questione politica su cui si giocano i mutevoli equilibri all’interno della UE

agenzie europee

Agenzie europee, in Italia quelle su alimentazione e formazione

L’elenco delle agenzie è lungo, ma quello che però forse importa ai più è dove sono. Eccole Paese per Paese:

– In Austria, a Vienna:
– In Belgio, a Bruxelles
– In Bulgaria, nessuna
– A Cipro, nessuna
– in Croazia, nessuna
– In Danimarca, a Copenhagen
– In Estonia, a Tallin
– in Finlandia, a Helsinki
– in Francia
– in Germania
– in Grecia
– in Irlanda, a Dublino

Agenzie europee, dall’Italia all’Ungheria

– in Italia
– in Lettonia, a Riga
– in Lituania, a Vilnius
– in Lussemburgo
– a Malta
– nei Paesi Bassi
– in Polonia, a Varsavia
– in Portogallo, a Lisbona
– in Repubblica Ceca, a Praga
– in Romania, nessuna
– Slovacchia, nessuna
– in Slovenia, a Lubiana
– in Spagna
Fusion for Energy (F4E), a  Barcellona
– in Svezia, a Stoccoloma
– in Ungheria, a Budapest

Agenzie europee, le disuguaglianze

Quello che colpisce subito in questo elenco di agenzie europee è la relativa disomogeneità nella distribuzione per Paesi. In Spagna vi sono 5 agenzie, contro e 2 dell’Italia, nonostante abbiamo 13 milioni di abitanti in più.
Anche la Germania ne conta solo 2, ma certamente il fatto di avere la BCE conta.
4 agenzie anche in Francia, il doppio che nel nostro Paese.
Contemporaneamente la Polonia, con i suoi 38 milioni di persone, ne ha solo una, contro le 3 dei Paesi Bassi, con la metà della popolazione.
Certamente i Paesi dell’Est partono svantaggiati per esser arrivati dopo, quando molte agenzie europee erano già state assegnate. Sono quindi più clamorose quindi le disuguaglianze a Ovest.
Come quella che vede i portoghesi, con un sesto della popolazione italiana, averne lo stesso numero, 2.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: