pubblicato: sabato, 14 Lug, 2018

articolo scritto da:

Benvenuto presidente!: cast e trama del film, stasera in tv su Rai 1

benvenuto presidente

Benvenuto presidente!: cast e trama del film, stasera in tv su Rai 1

Benvenuto presidente stasera 14 luglio Rai 1

Il film con Claudio Bisio viene riproposto questa sera 14 luglio su Rai 1 in prima serata a 5 anni dall’uscita nelle sale cinematografiche datata 2013.

Da quotidiano.net: “E se un cittadino qualunque, lontano dalle stanze del potere e della politica, venisse eletto alla Presidenza della Repubblica? Sembra impossibile, eppure potrebbe capitare ed è proprio quel che accade al nostro eroe. Lui è Giuseppe Garibaldi, bibliotecario in un piccolo paese di montagna. Sogna un futuro migliore per suo figlio, ma pescare trote è la sua grande passione. Un giorno, mentre si trova sulle sponde di un fiume con la lenza in mano, viene prelevato da alcune auto blu e portato a Roma, perchè, suo malgrado, è stato eletto Presidente della Repubblica. Giuseppe, anzi, Peppino sa di essere assolutamente inadeguato per quel ruolo ed è convinto che le dimissioni siano la scelta migliore. Ma quando arriva il momento di pronunciaere il suo discorso alla Camera ci ripensa: potrebbe davvero cambiare il Paese, aiutato dall’avvenente vice segretario generale…”


Oggi 15 dicembre, Rai 3 ci propone in prima visione “Benvenuto presidente”, il film del 2013 con Claudio Bisio, Kasia Smutniak e Stefania Sandrelli. Il regista è Riccardo Milani, che ha saputo costruire una commedia leggera e divertente che nasconde però degli importanti spunti riflessivi. Stasera in tv alle 21,10.

Benvenuto presidente, cast e trama

Tutta la trama del film si basa su un malinteso: la politica italiana è ormai allo sbando e, per scherzo, viene eletto come Presidente della Repubblica Giuseppe Garibaldi. Non sanno però che esiste un omonimo dell’ “Eroe dei due mondi” e risponde ai requisiti di eleggibilità: è Peppino (Claudio Bisio), un bibliotecario che vive in un paesino di montagna ed è appassionato di pesca.

Così Peppino si ritroverà al Quirinale, alle prese con una politica e delle leggi che non comprende, con un Protocollo che non riesce a rispettare. Anche i politici che lo hanno eletto si mettono contro di lui, mettendo in atto dei complotti.

Ma grazie all’aiuto di Janis Clementi (Kasia Smutniak) -la affascinante vice segretario generale- e grazie alla sua ingenua autenticità e all’umanità da onesto cittadino, riuscirà ad accrescere la benevolenza del popolo italiano. Nel cast ci sono anche Beppe Fiorello, Massimo Popolizio e Cesare Bocci nei panni dei leader di centro-destra, centro-sinistra e leghista.

Benvenuto presidente, curiosità

Il ruolo di Claudio Bisio era stato proposto in precedenza sia a Carlo Verdone che a Roberto Benigni.

Le scene sono girate per la maggior parte a Torino e in alcuni paesi della Valsusa. Le scene ambientate a Montecitorio realmente girate presso la sede della Camera dei deputati; mentre i lavori parlamentari erano fermi per le feste natalizie.

Il film ha incassato circa 8 500 000 euro ed è stato distribuito nelle sale cinematografiche italiane dal 21 marzo 2o13, dalla 01 Distribution.

Megghi Pucciarelli

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: