19/12/2017

Diploma magistrale abilitante: Adunanza plenaria, esito positivo? Le indiscrezioni

autore: Giulia Angeletti
diploma magistrale

Diploma magistrale abilitante: Adunanza plenaria, esito positivo? Le indiscrezioni

Continua l’attesa di coloro che sono in possesso del diploma magistrale. A seguito dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato – tenutasi lo scorso 15 novembre – non sono ancora chiare le sorti di questa categoria di insegnanti; la decisione riguardo l’inserimento o meno nelle GaE non è infatti ancora arrivata e la speranza è che giunga prima di Natale.

diploma magistrale

Diploma magistrale, decisione favorevole del CdS?

D’altronde la decisione del Consiglio di Stato, se favorevole, farà uscire tutti gli insegnanti in possesso del diploma magistrale dal limbo in cui sono rimasti per anni. Se negativa invece, li farà tornare nell’incubo della precarietà. Sì perché se molti DM attendono l’inserimento nelle Graduatorie, molti altri, a cui è stato assegnato il ruolo con riserva, temono invece di uscirne.

Sono quindi molte le paure e gli interrogativi, dato che ancora non ci sono conferme da parte di Palazzo Spada; ad essere pervenute sono solo alcune indiscrezioni filtrate da fonti vicine agli ambienti. Queste “voci” sembrano però essere positive e parlano cioè di una pronuncia favorevole del CdS, soprattutto a fronte delle ultime sentenze. Ma, purtroppo, ancora niente di ufficiale.

L’esito dell’Adunanza Plenaria, dopo anche il 7 dicembre scorso, avrebbe dovuto essere imminente. E infatti il deposito della sentenza avrebbe dovuto verificarsi il 12 dicembre, ma non è avvenuto. Ad oggi, come già anticipato, la speranza è che la decisione arrivi per essere messa sotto l’albero, come un regalo, e che non si debba attendere ulteriormente, magari fino a gennaio. Ulteriori aggiornamenti appena arriveranno nuove indiscrezioni sulla vicenda.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Giulia Angeletti

Giornalista pubblicista classe 1989, laureata in Scienze Politiche, "masterizzata" presso la Business School del Sole 24 Ore, attualmente è addetta stampa e redattrice per Termometro Politico. Affascinata dal mestiere più bello del mondo e frustrata dalla difficoltà di intraprendere più seriamente questa professione, pianifica numerosi "piani B" per poter sbarcare il lunario nel settore della comunicazione. Ama informarsi e leggere, odia avere poco tempo per farlo. Su Twitter è @GiuliaAngelett3
Tutti gli articoli di Giulia Angeletti →