articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Alaska: trama, cast e curiosità del film. Prima tv con Elio Germano

alaska

Alaska: trama, cast e curiosità del film in prima tv con Elio Germano

Questa sera, venerdì 23 febbraio, Rai 3 ci propone il film “Alaska” in prima visione alle ore 21:15. La pellicola italo-francese è stata presentata alla Festa del Cinema di Roma nel 2015 ed è diretta da Claudio Cupellini; nel film recitano da protagonisti gli attori Elio Germano e Astrid Berges-Frisbey. La storia narra del turbolento rapporto d’amore tra i due ragazzi protagonisti, soli al mondo che cercano di realizzarsi e trovare la felicità insieme.

Alaska, la trama del film e il cast

Fausto (Elio Germano) è un cameriere italiano che cerca di avanzare in carriera lavorando a Parigi. Nell’albergo di lusso nel quale lavora incontra la bellissima francese Nadine (Astrid Berges-Frisbey), che cerca anche lei di sfondare nel mondo della moda. La passione tra i due scocca subito, ma immediatamente si frappone un enorme ostacolo tra di loro: a causa di una violenta reazione con un gestore dell’albergo, Fausto è condannato alla prigione per due anni. Durante questo periodo egli scrive sempre a Nadine, non ricevendo mai risposta: inaspettatamente però, alla sua uscita dal carcere, la trova ad aspettarlo.

Insieme si trasferiscono a Milano, dove lei -ormai modella affermata- lavora e vive. Qui Fausto, insoddisfatto della sua vita, decide di investire i soldi che lei ha messo da parte in una discoteca, l’Alaska, e ciò scatena una lite furiosa. La sfortuna vuole poi che Nadine, in un incidente d’auto, si ferisca ad una gamba e quindi il suo lavoro da modella è ormai perso. Dopo varie vicissitudini, i due si allontanano e Fausto finisce quasi per sposare un’altra, Francesca: ma Nadine e Fausto sono legati da un amore profondo e si ritroveranno ancora.

Nel cast del film figurano anche Valerio Binasco; Elena Radonicich; Paolo Pierobon e Marco D’Amore.

Alaska, curiosità sul film

  • Il film ha avuto un’accoglienza positiva dalla critica, che elogia il suo ampio respiro e le interpretazioni degli attori.
  • Numerose sono state le candidature ai David di Donatello; ai Nastri d’argento e al Globo d’oro.
  • La pellicola si ispirerebbe a “Il Grande Gatsby” di Francis Scott Fitzgerald e alla canzone di Bob Dylan “Tangled Up In Blue”.

Megghi Pucciarelli

ultima modifica: venerdì, 23 Febbraio 2018