•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 6 aprile, 2018

articolo scritto da:

Pensioni ultime notizie: Quota 41 e 100, accordo M5S-Lega è lontano

Pensioni ultime notizie: accordo M5S-Lega lontano?

Pensioni ultime notizie: Quota 41 e 100, accordo M5S-Lega è lontano.

Sul tema pensioni ultime notizie sono prettamente rivolte alla politica. E all’accordo tra Movimento 5 Stelle e Lega che appare ancora lontano. Come previsto, la prima tornata di consultazioni si è risolta in un nulla di fatto e serviranno nuovi incontri. Ma l’incertezza regna sovrana. E chi spera nell’introduzione di Quota 41 e Quota 100, per non parlare delle modifiche alla riforma Fornero, guarda con interesse agli sviluppi proprio sul fronte M5S e Lega. Ovvero, quelle forze politiche che più si sono adoperate, in campagna elettorale, nel promuovere una politica di riforme e controriforme sulle pensioni.

Pensioni ultime notizie: le parole di Luigi Di Maio

In un post sul Blog delle Stelle, Luigi Di Maio ha precisato la linea politica del M5S dopo l’incontro con Mattarella. “Il percorso per realizzare un Governo del cambiamento non passa per le alleanze; ma passa da un contratto di Governo che abbia al centro le questioni più importanti per gli italiani. Siamo una forza politica né di destra e né di sinistra. E questo ci dà la forza di formare un Governo con chi sarà disposto a fare le cose”.

Di Maio mantiene così l’apertura al dialogo verso alcune forze politiche, ma si pensa a un contratto sul modello tedesco. Solo quest’ultimo consentirebbe “alle forze politiche di stabilire temi, tempi e procedure per risolvere le questioni più importanti. Potrà essere siglato secondo noi o tra Movimento 5 Stelle e Lega; o tra Movimento 5 Stelle e PD”. I prossimi passi? La richiesta di un incontro immediato con Maurizio Martina e Matteo Salvini.

Pensioni ultime notizie: le parole di Matteo Salvini

Rottura nel centrodestra? A Silvio Berlusconi non piace la vicinanza di Salvini con Di Maio e l’ha già dato a vedere. D’altro canto Salvini difende le proprie scelte. E attacca le dichiarazioni anti-5Stelle del Cavaliere dopo l’incontro con Mattarella. “Tra il Partito Democratico e i 5 Stelle scelgo sempre i 5 Stelle”, ribatte il leader della Lega. Poi predica responsabilità. “Occorre trovare il modo di dare all’Italia un governo stabile che duri 5 anni”. Parole distensive verso i pentastellati. Ma allora perché l’accordo appare lontano?

Pensioni ultime notizie: accordo Lega-M5S lontano, perché?

Da una parte il Partito Democratico. Dall’altra Forza Italia. Ma ciò che conta ora sono i numeri. Di Maio ha chiuso a Forza Italia e aperto anche al PD, forse per far pressione sulla Lega. Matteo Salvini ha invece chiuso le porte al PD, non disdegnando Forza Italia. È tutto qui il problema. “Più che posti e ruoli, ci interessano i programmi sui temi, come la riforma delle pensioni, il lavoro e la riforma fiscale”, ha dichiarato di recente il leader della Lega. Ma il centrodestra deve esserci nell’esecutivo e il M5S non lo vuole. Il PD invece ha rifiutato l’invito di Di Maio. La questione è che mancano sempre i numeri. E il potenziale accordo rischia uno stallo. Così come tutte le misure previste da Salvini e Di Maio su pensioni e fisco.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

 SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Gradimento verso il Governo

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

il gattopardo 2018

il gattopardo 2018

articolo scritto da: