• 74
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 20 aprile, 2018

articolo scritto da:

Pensioni ultime notizie: abolizione Riforma Fornero, Damiano ‘Lega zitta’

pensioni ultime notizie

Pensioni ultime notizie: abolizione Riforma Fornero, Damiano ‘Lega zitta’

Dopo la fine del periodo elettorale su alcuni aspetti delle pensioni è calato il silenzio. Cesare Damiano ricorda proprio questo attraverso una nota. Il parlamentare del Pd attacca la Lega e i proclami del passato, mentre si dice d’accordo con Susanna Camusso. Afferma che è possibile fare ancora tanto pur senza stravolgere il sistema pensionistico attuale. Infine non perde occasione per tracciare il programma ideale che dovrebbe seguire il prossimo Governo.

Pensioni ultime notizie: Riforma Fornero, Damiano ‘botti Lega’

L’ex presidente di Commissione Lavoro a Montecitorio ha parlato di Susanna Camusso e delle critiche all’attuale Riforma Fornero in vigore. “Susanna Camusso ha fatto bene a richiamare il tema delle pensioni perché, dopo i botti della Lega in campagna elettorale sulla ‘cancellazione della Fornero’, è calato il silenzio” ha dichiarato. Infatti in questi giorni Salvini è impegnato nel tentativo di trovare l’intesa con il M5S per la formazione del Governo.

Pensioni ultime notizie: Fornero non si fida di Salvini

Pensioni ultime notizie: stop alla demagogia

A proposito della Fornero dice “Abbiamo già suggerito a Martina di aggiungere questo quarto punto alle priorità del Pd. Le correzioni realizzate nella scorsa legislatura vanno continuate per rendere più equo il sistema: nona e definitiva salvaguardia per gli esodati; prosecuzione, oltre il 31 dicembre 2015, della sperimentazione di Opzione Donna; accesso alla pensione per chi ha 41 anni di contributi; pensione contributiva di garanzia per i giovani. Non tutto si può cancellare, ma molto si può correggere: questa è la nostra proposta non demagogica”. Ci tiene a precisare che sono tutti interventi fattibili e necessari.

Riforma Fornero, Cgil chiede uscita a 62 anni

Pensioni ultime notizie: oltre 2 miliardi a disposizione

“Suggeriamo al futuro Governo, se ci sarà, di utilizzare le risorse non spese delle 8 salvaguardie e di Opzione Donna: si tratta di almeno 2 miliardi, già stanziati a suo tempo, da far ritornare nelle tasche dei pensionati”. Anche Domenico Proietti dell’Uil in passato ha rimarcato i fondi non spesi. Il sindacato ha presentato un report dettagliato con le cifre esatte. Resta da attendere la formazione del nuovo esecutivo per capire in che direzione andranno le politiche della maggioranza.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Gradimento verso il Governo

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

articolo scritto da: