pubblicato: martedì, 12 giugno, 2018

articolo scritto da:

Elezioni comunali Barletta: risultati e consiglieri eletti, i nomi e le preferenze

Elezioni comunali Barletta risultati e consiglieri eletti, i nomi e le preferenze

Elezioni comunali Barletta: risultati e consiglieri eletti, i nomi e le preferenze

Cosimo Cannito è il nuovo sindaco di Barletta, eletto nel corso del primo turno di elezioni amministrative. Diventa sindaco a capo di una coalizione civica composta da 10 liste che ha sconfitto i suoi 5 competitori. Cosimo Cannito ha raccolto una percentuale pari al 53%. Secondo il candidato del Movimento 5 Stelle Michelangelo Filannino (18,5%) avanti a Dino Delvecchio candidato del PD più 3 liste (13,8%) e Carmine Doronzo (9,64%) candidato della sinistra con una coalizione composta da Sinistra Italiana e 3 civiche. Più staccato Flavio Basile candidato della Lega col 4,8% e Rosa Gadaleta ferma allo 0,3%.

Elezioni Comunali 2018, attribuzione seggi

Definitivo il quadro delle attribuzioni dei seggi. Per cui la maggioranza distribuisce cosi i 20 seggi: 4 per la lista Cannito sindaco; 3 Scelta Popolare; 2 Attiva Barletta, 2 Buona Politica, 2 Forza Barletta, 2 Noi con Salvini, 2 Iniziativa Democratica, 1 Insieme per Barletta, 1 Lealtà e Progreso, 1 Progetto Barletta. Mentre oltre a Filannino il M5S elegge 3 consiglieri comunali. Sempre per le opposizioni eletto Delvecchio e 4 rappresentanti del PD. Il candidato sindaco Doronzo entra in consiglio; un seggio per la sua lista civica Città Futuro. Eletto in consiglio il candidato sindaco della Lega Flavio Basile.

Elezioni Comunali 2018, lista per lista eletti e n. preferenze maggioranza I part

Cannito Sindaco ha eletto: Ruggiero Dicorato (798 voti), Pino Rizzi (687 voti), Giuseppe Bufo (527 voti), Adelaide Spinazzola (378 voti). Invece il primo dei non eletti della lista più votata della coalizione vincente è Carpentiere Ferdinando (374 voti) seguito a poca distanza da Enza Di Maggio (con 362 voti).La seconda lista più votata è Scelta Popolare: Massimo Spinazzola (935 voti), Marcello Lanotte (882 voti) e Michele Maffione (590 voti). Il primo dei non eletti è Pierpaolo Grimaldi(437 voti). La Buona Politica elegge Rosa Tupputi (1138 voti) e Sabino Dicataldo (1041 voti). Massimo Mazzarisi è il primo dei non eletti della lista Buona Politica (621 voti). Forza Barletta ha due consiglieri comunali: Giuseppe Losappio (655 voti) e Stella Mele (518 voti). Dietro di loro Giovanni Ceto (con 405 voti).

Elezioni Comunali 2018, lista per lista eletti e n. preferenze maggioranza II part

Barletta Attiva esprime 2 consiglieri comunali: Ruggiero Marzocca (687 voti) e Enzo Laforgia (644 voti); primo dei non eletti Giorgio Di Lernia (472 voti). Noi con Barletta è rappresentata in consiglio da Riccardo Memeo (805 voti) e Gennaro Cefola (666 voti). In Iniziativa Democratica eletti Giuseppe Dimonte (830 voti) e Antonello Damato (379 voti). Il primo dei non eletti di ID è Andrea Roberto con 245 voti. Lealtà e Progresso esprime l’elezione di Michele Lasala (810 voti) seguito dal primo dei non eletti Salvatore Lionetti (375 voti). Insieme per Barletta porta in consiglio Rocco Dileo (396 voti) e primo dei non eletti Paci Carpagnano (363 voti). Sarà Gennaro Calabrese il rappresentante di Progetto Barletta (741 voti). Primo dei non eletti Pino Dipaola (513 voti).

Elezioni Comunali 2018, lista per lista eletti e n. preferenze minoranza

I dodici consiglieri di minoranza sono. Dino Delvecchio candidato di centrosinistra. Con i 4 eletti del PD. Antonio Divincenzo (1040 voti), Ruggiero Mennea (997 voti), Rosanna Maffione (910 voti), Rosa Cascella (901 voti). Mentre Pietro Sciusco è primo dei non eletti (880 voti). Per il M5S oltre al candidato sindaco Michelangelo Filannino in qualità di candidato sindaco siederanno in consiglio Mariangela Carone (412 voti), Antonio Coriolano (358 voti), Giuseppe Basile (276 voti). Primo dei non eletti Luca Mattani (238 voti). Carmine Doronzo è eletto consigliere oltre a Ruggiero Quarto (249 voti) della lista civica Città Futuro. Prima dei non eletti Michela Diviccaro (94 voti). Ed infine in consiglio anche Flavio Basile candidato della Lega. Primo dei non eletti Ruggiero Grimaldi (472 voti). 

Elezioni Comunali 2018, 20 seggi alla coalizione di Cannito part I

La coalizione di Cosimo Cannito, come somma delle liste, raggiunge il 59%. Saranno 20 i seggi da suddividere tra le 10 liste. Con l’11,3% Cannito Sindaco è la lista più votata. Potrebbero scattare 4 seggi. I consiglieri comunali più suffragati dovrebbero essere Rizzi Giuseppe, Dicorato Ruggiero, Bufo Giuseppe, Spinazzola Adelaide. Poco dietro Carpentiere Ferdinando. Seconda lista più votata della coalizione Scelta Popolare a cui potrebbero andare 3 seggi. Qui l’ordine di arrivo dei consiglieri è il seguente: Spinazzola Massimo Antonio, Lanotte Marcello, Maffione Michele, Grimaldi Pier Paolo e Dascoli Francesca.

Elezioni comunali Barletta risultati e consiglieri eletti, i nomi e le preferenze ok uno

Elezioni Comunali 2018, 20 seggi alla coalizione di Cannito part II

Come terza forza più suffragata della coalizione di Cannito la lista Forza Barletta. Primo per preferenze Losappio Giuseppe. Poi Mele Stella e Ceto Giovanni. Mentre nella Buona Politica è eletta una delle poche donne del consiglio. Si tratta di Tupputi Rosa che potrebbe essere l’unica donna eletta nella coalizione vincente e anche la più suffragata della città. Dietro di lui Dicataldo Sabino e Mazzarisi Massimo. Nella lista Attiva Cannito primo e secondo Marzocca Ruggiero e Laforgia Vincenzo. A seguire e quindi come primi dei non eletti Di Lernia Giorgio, Cianci Maria Paola e Scardigno Michele. Noi con Barletta dovrebbe avere altri due seggi. I primi due dovrebbero rispondere ai nomi di Memeo Riccardo e Cefola Gennaro seguiti da Antonucci Luigi.

Elezioni Comunali 2018, 20 seggi alla coalizione di Cannito part III

In Iniziativa Democratica primo Di Monte Luigi. Dietro, in ordine di preferenze, Damato Antonello e Roberto Andrea. In Lealtà e Progresso eletto Lasala Michele seguito a distanza da Lionetti Salvatore, Dibenedetto Giuseppe, Tupputi Vito. Continuando con le liste: Insieme per Barletta vede in lizza Dileo Rocco e Carpagnano Paci. Dietro di loro Sarcina Patrizia. La lista meno votata della coalizione di Cannito è stata la lista Progetto Barletta. Dovrebbe scattare un solo consigliere comunale. In vantaggio Calabrese Gennaro; primi dei non eletti Dipaola Giuseppe e Borraccino Raffaella.

Elezioni Comunali 2018, 12 seggi alle opposizioni part I

I 12 seggi da attribuire alle opposizioni vanno distribuite tra le 4 coalizioni. Il Movimento 5 Stelle dovrebbe eleggere in consiglio Filannino Michelangelo (candidato sindaco) più 3 o 4 consiglieri comunali. A scrutinio in corso i più votati nella lista risultano Carone Maria Angela (altra presenza rosa in consiglio), Coriolano Rotunno Antonio, Basile Beppe. Nella coalizione di Dino Delvecchio lusinghiero il risultato di lista del PD. Dove all’interno della lista  Divincenzo Antonio, Mennea Ruggiero, Maffione Rosanna, Cascella Rosa e Sciusco Pietro. Delle altre liste a supporto di Delvecchio bene Paolillo Giuseppe di Barletta Più e Zagaria Luca candidato con Articolo 1.

Elezioni Comunali 2018, 12 seggi alle opposizioni part II

La coalizione di Doronzo Carmine potrebbe esprimere due consiglieri comunali. Ovvero il candidato sindaco più il primo degli eletti della lista Città Futuro. Il più votato è Quarto Ruggiero. Mentre in Sinistra Italiana i più votati sono Campese Maria e Dambra Francesco. Infine Basile Flavio candidato della Lega dovrebbe entrare in consiglio comunale. In ordine di voti i più suffragati risultano Grimaldi Ruggiero e Oliva Agata.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

La mano scorticata

articolo scritto da: