articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Gaia Fiorentini e Gaia Perasso ritrovate, cos’è successo?

Gaia Fiorentini Gaia Perasso

Gaia Fiorentini e Gaia Perasso ritrovate, cos’è successo?

Buone notizie, dopo la generale apprensione e la paura che si era seminata tra i genitori e i concittadini delle ragazze scomparse il venerdì notte del 29 giugno presso il camping Mirage della località marchigiana di Marina di Altidona (provincia di Fermo). Gaia Fiorentini e Gaia Perasso sono state ritrovate, dopo oltre 48 ore di ricerche. Vediamo cosa è successo.

Il ritrovamento di Gaia Fiorentini e Gaia Perasso, grazie al programma di Rai3

Il merito del ritrovamento va a un giovane ragazzo aquilano che ha segnalato le due 17enni al programma di Rai3 Chi l’ha visto dopo averle incontrate sabato 30 su una spiaggia di Pescara. A quel punto, è stato suggerito al giovane di rivolgersi alle autorità competenti per notificare la probabile presenza nell’area indicata delle ragazze e serrare i rastrellamenti entro il territorio della località adriatica. Già alcuni elementi privati delle ragazze avevano indirizzato le ipotesi a uno spostamento verso sud, con la pista di un allontanamento volontario. Avevano con sé uno zaino con un po’ di denaro e dei cambi: aleggiava anche la supposizione che potessero essersi allontanate dal nucelo del Mirage in compagnia di un coetaneo, o che fossero partite di nascosto alla volta di un rave party a Pescara o un evento musicale che avrebbe avuto luogo a Rimini.

Saturno visibile a occhio nudo, perché si è visto e quando assistere a nuovi spettacoli astronomici

Gaia Fiorentini e Gaia Perasso: sostegno di Fidenza dopo la scomparsa

Le ragazze erano figlie di due famiglie con alle spalle un’ottima conoscenza reciproca. Si trovavano a soggiornare nella provincia fermana, dove erano giunti il 23 giugno, in compagnia dei genitori di Gaia Fiorentini, Davide e Paola Fiorentini. L’ipotesi di allontanamento volontario era sottesa a un eventuale litigio avvenuto nelle ore immediatamente precedenti alla sparizione delle diciassettenni.

Ogni probabile lite è stata, però, smentita da Davide e Paola Fiorentini. Dopo la segnalazione a Chi l’ha visto, alle 20.30 del 2 luglio, le ragazze sono state rintracciate dalla polizia. Immediata è stata la solidarietà del comune di Fidenza, dopo l’annuncio della sparizione delle due amiche e compagne di scuola. L’attivismo della comunità del comune parmense è stato sottolineato anche dal sindaco di Fidenza Andrea Massari.

CONTINUA A SEGUIRE TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER E ISCRIVITI AL FORUM PER RESTARE AGGIORNATO

ultima modifica: martedì, 3 Luglio 2018