• 64
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 6 luglio, 2018

articolo scritto da:

Valsartan cancerogeno: ritiro Aifa, ecco i lotti ritirati dal mercato in pdf

Valsartan cancerogeno? AIFA ritira lotti dal mercato

Valsartan cancerogeno: ritiro Aifa, ecco i lotti ritirati dal mercato in pdf.

Il principio attivo valsartan cancerogeno? L’Agenzia Italiana del Farmaco ha ritirato ben 748 lotti contaminati durante la produzione in Cina. Ma cos’è il valsartan e per quali trattamenti serve? Quali sono i lotti ritirati dal mercato? Ecco tutte le ultime notizie sul caso e le informazioni utili, nonché l’elenco dei lotti contaminati per i quali l’AIFA ha disposto il ritiro dal mercato.

Valsartan cancerogeno? Cos’è e perché è stato ritirato

Il valsartan è un principio attivo indicato prevalentemente per combattere l’ipertensione. Come medicinale viene usato anche nei trattamenti post infarto e per gli scompensi cardiaci. L’Agenzia Italiano del Farmaco ha spiegato in un comunicato i motivi del ritiro dei lotti dal mercato. “È stato infatti riscontrato un difetto di qualità; per cui, come misura precauzionale, l’AIFA e le altre Agenzie europee hanno disposto l’immediato ritiro dalle farmacie e dalla catena distributiva di tutte le confezioni interessate”. Nella nota si ricorda che i farmaci a base di valsartan vengono usati in prevalenza per il trattamento dell’ipertensione arteriosa e dell’insufficienza cardiaca; oltre che nei pazienti che hanno subito un infarto cardiaco. I pazienti curati con farmaci a base di valsartan sono pertanto invitati a verificare se il proprio medicinale compaia nell’elenco dei prodotti ritirati, che linkeremo alla fine di quest’articolo.

Valsartan cancerogeno? Informazioni utili per i cittadini

Dunque dal mercato sono stati ritirati diversi medicinali contenenti valsartan. Qualora il farmaco usato per il trattamento non sia presente nell’elenco, sarà possibile proseguire con la cura prevista. Se invece il prodotto risulta in elenco, si consiglia di contattare il medico curante per cambiare farmaci. AIFA consiglia di non interrompere il trattamento prima di parlare con il proprio medico curante, il quale disporrà un trattamento alternativo. Presumibilmente con altro prodotto a base di valsartan non presente nell’elenco pubblicato dall’Agenzia. Quest’ultima informa infine che è al lavoro assieme all’Agenzia Europea per i Medicinali e alle altre agenzie europee; al fine di valutare il livello di contaminazione nei prodotti coinvolti e quindi adottare misure correttive nel processo produttivo.

Valsartan cancerogeno? Informazioni utili per i medici

Il ritiro dal mercato di alcuni prodotti contenenti valsartan è dipeso da un difetto di produzione verificatosi nell’officina della Zhejian Huahai Pharmaceuticals, in Cina. “Attualmente risulta che l’impurezza sia presente solo nei prodotti fabbricati nel sito citato”. Ma di quale impurezza si tratta? Della NDMA (N-nitrosodimetilamina), “classificata come sostanza probabilmente cancerogena per l’uomo”. L’AIFa ha dunque informato i medici della possibilità di cambiare trattamento usando altri prodotti a base di valsartan non contenenti in elenco.

Valsartan cancerogeno? Ecco i lotti ritirati dal mercato

Sono ben 748 i lotti ritirati dal mercato. L’Agenzia Italiana del Farmaco ha provveduto a stilare un elenco dei prodotti a rischio. Ecco di seguito il link al pdf scaricabile e stampabile da consultare soprattutto se si sta effettuando un trattamento con prodotti contenenti valsartan.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: