•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 18 luglio, 2018

articolo scritto da:

GP Germania a Hockenheim, Formula 1: storia e tracciato

Formula 1

GP Germania a Hockenheim, Formula 1: si corre questa domenica, 22 luglio

L’ Hockenheimring attualmente è lungo 4,754 km (molto corto se si considerano gli oltre 12 km del circuito originale), con  5 tratti veloci e 4 curve lente.  Solo Curva 2 e Curva 6 presentano condizioni ideali per i sorpassi, nel resto del percorso sono piuttosto difficili. Per ciò che riguarda i freni saranno impegnati severamente soprattutto alla terza staccata di Curva 6, ma questo circuito non è considerato particolarmente impegnativo. Lo sarà, invece, per i cambi: i piloti dovranno fare 51 cambiate al giro, arrivando a ben 3400 in tutta la gara.

GP Germania: le caratteristiche e un’importante novità

Hockenheim è considerato un circuito da carico aerodinamico medio/alto, particolarmente severo per la trazione, quindi per gli pneumatici: la Pirelli porterà gomme Medium, Soft e Ultrasoft. Sarà importante anche la gestione della potenza ICE – turbo- elettrico. Quest’anno le DRS zone (zone nelle quali sarà possibile usare l’ala mobile) saranno portate a tre per favorire lo spettacolo.

Il primo GP di Germania si corse nel 1926 (vincitore Rudolf Caracciola su Mercedes), mentre il 1929 vede la prima gara per vetture Grand Prix (allora vinse Louis Chiron su Bugatti). Da allora il GP sarà corso regolarmente al Nurburgring.

GP Germania, Formula 1: la storica vittoria di Nuvolari e il tracciato storico di Nurburgring

Se prima della guerra dominano le vetture tedesche, non si può dimenticare la vittoria di Nuvolari nel 1935 su Alfa Romeo. Il vecchio Nurburgring era considerato uno dei circuiti più veloci e impegnativi.

Nel corso della sua storia, una delle gare più famose fu quella che nel 1968, vide Jackie Stewart dare oltre 4 minuti al secondo, Graham Hill, con condizioni meteo molto severe (nebbia e asfalto bagnato).

Un’altra famosa gara fu quella che nel 1976 segnò la fine del Nurburgring a seguito del grave incidente occorso a Niki Lauda.

Formula Uno: la Ferrari colora di rosso Silverstone, trionfa Vettel

GP Germania, Formula 1: dopo il tragico incidente di Niki Lauda, il passaggio all’Hockenheimring

Da allora, Il GP di Germania fu corso all’ Hockenheimring, che nel suo tracciato originale era velocissimo, con due lunghi rettilinei. Dopo la morte di Depailler si aggiunsero delle chicane, ma senza grandi risultati : nel 2001 la pole di Montoya fu ottenuta a 250,415 km/h di media.

Schumacher è il più vittorioso (1995, 2002,2004 e 2006). L’ultima vittoria, nel 2016, di Lewis Hamilton su Mercedes

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOK, TWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Tresette con Di Maio

articolo scritto da: