pubblicato: lunedì, 23 luglio, 2018

articolo scritto da:

Tennis, tornei di Bastad e Umago 2018: i trionfi di Fognini e Cecchinato

Tennis

Tennis, tornei di Bastad e Umago 2018: i trionfi di Fognini e Cecchinato

Domenica storica quella di ieri per il tennis italiano.

Fabio Fognini trionfa in Svezia, a Bastad, in finale contro Richard Gasquet per 2-1 in termini di set (partita che il tennista di Sanremo ha sempre avuto in pugno tranne nel secondo set, in cui ha subito un passaggio a vuoto), mentre a Umago, in Croazia, Marco Cecchinato si è aggiudicato la finale contro l’argentino Guido Pella con un netto 6-2 7-6 (partita senza storia nel 1° set, poi diventata complicata nel 2° ma che comunque il siciliano è riuscito ad aggiudicarsi vincendo il tie break del 2° set).

Per entrambi si è trattato del secondo titolo stagionale.

Titolo che permette a Fognini di innalzarsi fino alla posizione n°14 del ranking ATP, a -1 dal suo best ranking e a Cecchinato di arrivare alla posizione n°22, migliorando così il suo storico nella classifica.

LEGGI ANCHE: Moscon squalificato dal Tour de France. Possibile licenziamento dal Team Sky

Tennis: Gstaad e Amburgo nella strada di Fognini e Cecchinato

I due alfieri italiani questa settimana saranno ancora impegnati sulla terra rossa.

Il ligure disputerà l’ATP 250 Gstaad,di cui è campione in carica e testa di serie numero 1.

I rivali più temibili sono i next gen Borna Coric (vincitore quest’anno del torneo di Halle in finale contro Roger Federer) e Andrey Rublev e gli spagnoli Roberto Bautista Agut e Feliciano Lopez, entrambi abili terraioli.

Torneo comunque alla portata di Fognini, che va a caccia dei 10 titoli ATP di Adriano Panatta, il recordman tra i tennisti italiani dall’inizio dell’era Open.

Al torneo sono presenti anche Matteo Berrettini, che esordirà contro Radu Albot,e Paolo Lorenzi, il cui primo match sarà contro Guido Pella, reduce proprio dalla finale a Umago.

Più duro invece il percorso scelto da Cecchinato, che questa settimana sarà impegnato nell’ATP 500 di Amburgo.

Il palermitano esordirà mercoledì contro un ex top 10 di enorme talento come Gael Monfils e sulla sua strada potrebbe affrontare giocatori ostici come Diego Schwartzmann, David Ferrer, Pablo CarrenoRichard Gasquet, Fernando Verdasco, Gilles Simon e Dominic Thiem, la testa di serie numero 1 del torneo nonché suo avversario nella storica semifinale del Roland Garros persa proprio contro l’austriaco.

La strada per le ATP Finals di tennis

Dopo i successi di ieri, Fognini e Cecchinato occupano rispettivamente la 12° e la 10° posizione della Race che determina gli 8 partecipanti più le 2 riserve per il Master di fine stagione a Londra.

Attualmente il palermitano sarebbe la 2° riserva, mentre il ligure seguirebbe di due posizioni.

Se la stagione estiva sul cemento Nordamericano sarà all’altezza dei risultati dei due italiani sulla terra rossa, allora si potrà davvero sognare di rivedere un italiano nella finale di stagione 42 anni dopo l’unica partecipazione di Panatta.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOK, TWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

La mano scorticata

articolo scritto da: