• 2
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 26 agosto, 2018

articolo scritto da:

Serie B 2018/2019, il focus: Carpi, obiettivo stupire ancora

Serie B Carpi

Serie B 2018/2019, il focus: Carpi, obiettivo stupire ancora

Per il Carpi la stagione di Serie B 2017/2018 è stata l’ennesima prova positiva dopo i successi degli ultimi otto anni.

Le ultime stagioni hanno visto gli emiliani compiere una cavalcata storica dalla Serie D alla A.

Fino al 2013 i carpigiani non avevano disputato neppure un campionato di Serie B.

Son bastate comunque due sole stagioni in cadetteria per permettere a questo modesto club di affacciarsi addirittura alla massima serie.

Risultato storico e neanche lontanamente immaginabile per un club di quelle dimensioni.

Dalla retrocessione e il conseguente ritorno in B, i biancorossi sembrano essersi insediati stabilmente nella parte centro-alta della classifica, con due ottimi piazzamenti nelle ultime due stagioni, settimi nel 2016/17 e undicesimi nel campionato scorso.

LEGGI ANCHE: Serie B 2018/2019, il focus: Benevento, puoi farlo di nuovo

Serie B 2018/2019, il focus: Carpi, obiettivi stagionali

Delineare un reale obiettivo stagionale per una squadra come il Carpi risulta ogni anno complicato.

Quest’anno la società ha deciso di attuare una mini rivoluzione per quanto riguarda le cariche di allenatore e direttore sportivo.

Il nuovo DS sarà Stefano Stefanelli, che prende il posto dell’uscente Lauriola.

Per quanto riguarda invece la scelta dell’allenatore sarà Marcello Chezzi a raccogliere l’eredità di Antonio Calabro.

Il mercato operato fin qui da Stefanelli ha destato più di qualche scetticismo e la critica ha storto il naso più volte per qualche cessione illustre non doverosamente rimpiazzata.

La gente di Carpi può tuttavia dormire sonni tranquilli se si pensa alle passate stagioni in cui la propria squadra ha sovvertito ogni pronostico andando spesso al di là delle proprie reali potenzialità.

LEGGI ANCHE: Serie B 2018/2019, il focus: Ascoli, cambiati gli interpreti ma non l’obiettivo – focus

Serie B 2018/2019, il focus: il mercato del Carpi

Nonostante il cambio di guida tecnica, sembra che mister Chezzi sia intenzionato a proseguire il progetto tattico del 3-5-2.

C’è la volontà di mantenere comunque anche sul mercato una linea molto simile a quella del passato, improntata su giocatori polivalenti e funzionali al modulo sopracitato.

Il reparto arretrato è stato puntellato con l’arrivo in prestito di Emanuele Suagher dall’Atalanta, che andrà a comporre presumibilmente il terzetto di titolari al fianco di Poli e Ligi.

Il centrocampo a cinque è stato completato per la zona nevralgica dall’arrivo di Giovanni Di Noia dal Chievo.

Sugli esterni gli innesti di Alessandro Piu (Empoli) ed Enrico Pezzi (Cittadella) garantiscono corsa e duttilità al neo allenatore emiliano.

Infine in attacco il tandem è completamente inedito con Benjamin Mokulu (svincolatosi dall’Avellino) e Andrea Arrighini, una delle note più liete della rivelazione del Cittadella lo scorso anno.

Occorre anche menzionare l’iniziale prestito del talento del Napoli Zinedine Machach, rispedito tuttavia al mittente per problemi comportamentali (lite con un compagno in allenamento).

Gli addii più pesanti sono invece stati quelli di Jerry Mbakogu e Leonardo Blanchard (entrambi svincolati), più le cessioni di Riccardo Brosco (Ascoli) e Federico Melchiorri (Perugia).

LEGGI ANCHE: Cittadella, quando nulla è frutto del caso – focus

Serie B 2018/2019, il focus: Carpi, probabile formazione

(3-5-2): Colombi; Ligi, SUAGHER, Poli; Pachonik, Pasciuti, DI NOIA, Saric, PEZZI; ARRIGHINI, MOKULU. Allenatore: CHEZZI

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: