pubblicato: venerdì, 21 Set, 2018

articolo scritto da:

Modulo disdetta contratto di locazione in pdf, come farla

Modulo disdetta contratto locazione pdf

Modulo disdetta contratto di locazione in pdf, come farla.

Contratto di locazione, la disdetta in pdf. Modulo


Come funziona il contratto di locazione e qual è il modulo disdetta da compilare per recedere dal contratto prima dei termini naturali? Bisogna innanzitutto specificare che possono esistere ragioni di varia natura che possono comportare una disdetta. Ma in un contratto di locazione restano in vigore obblighi sia per il proprietario dell’immobile, sia per l’inquilino subentrato. La normativa a cui fare riferimento è la Legge n. 431/1998. L’articolo 3 della suddetta legge sancisce infatti i termini principali della disdetta del contratto da parte del locatore. Ma cosa deve fare il locatario se è lui a voler dare disdetta?

Modulo disdetta contratto di locazione: informazioni utili da sapere

Nell’articolo 3 della legge sopra riportata, si legge che alla scadenza naturale del contratto il locatore può negare il rinnovo del contratto, rispettando un preavviso di almeno 6 mesi. Le cause possono riportare alla destinazione dell’immobile a parenti entro il secondo grado; quando l’immobile possa essere destinato alle attività della persona giuridica, intesa come locatore; oppure nel caso in cui l’immobile si trovi in un edificio danneggiato che abbia bisogno di pesanti interventi di ristrutturazione o ricostruzione; ovviamente non vanno dimenticati neppure i casi in cui il locatore intenda vendere l’immobile.

Qui di seguito il modulo disdetta da compilare per il proprietario in formato pdf da scaricare e stampare.

Al comma 6 si specifica inoltre che anche il conduttore, a causa di gravi motivi, è tenuto a recedere in qualsiasi momento dal contratto; anche in questo caso bisognerà dare comunicazione al locatore con un preavviso di almeno 6 mesi.

Modulo disdetta contratto di locazione: cosa deve fare l’inquilino

L’inquilino ha facoltà di disdire il contratto di locazione secondo le norme contenute nel Codice Civile. Questi è tenuto a inviare una comunicazione scritta al locatore con preavviso di 6 mesi. La modalità di trasmissione si traduce nella classica raccomandata a/r, dall’invio della quale scattano i 6 mesi del suddetto preavviso.

I dati da inserire nella comunicazione sono quelli fondamentali del contratto, la data da cui far partire il recesso e la causale che ha portato alla disdetta, pertanto i motivi gravi alla base della decisione. Naturalmente il locatore dovrà recarsi nei giorni antecedenti alla fine del contratto per effettuare il dovuto sopralluogo per verificare le condizioni dell’immobile ed eventualmente restituire o trattenere la cauzione. Anche queste informazioni possono essere inserite nella lettera dell’inquilino.

Nell’articolo 27 della Legge n. 392/1978 si legge quanto segue. “È in facoltà delle parti consentire contrattualmente che il conduttore possa recedere in qualsiasi momento dal contratto dandone avviso alo locatore, mediante lettera raccomandata, almeno sei mesi prima della data in cui il recesso deve avere esecuzione. Indipendentemenmte dalle previsioni contrattuali il conduttore, qualora ricorrano gravi motivi, può recedere in qualsiasi momento dal contratto con preavviso di almeno sei mesi da comunicarsi con lettera raccomandata”.

Come disdire da Tim gratis: ecco il modello.

Modulo disdetta contratto di locazione: gravi motivi, quali sono?

Quindi, come abbiamo visto, l’inquilino ha facoltà di recedere dal contratto di locazione nel caso in cui ricorrano motivi gravi. Ma quali possono essere questi gravi motivi? Essi possono addursi a una situazione economicamente sfavorevole (ma comprovata), magari legato alla crisi dell’azienda o dell’attività per cui si lavora; come ad esempio un licenziamento improvviso. Altre cause possono ricondursi a problemi ambientali interni ed esterni all’immobile; ad esempio nel caso di problemi strutturali gravi che compromettono la salubrità degli ambienti; oppure nell’eventualità vi siano vicini molesti, ai quali bisognerà comunque inviare una diffida, che servirà da prova per i gravi motivi. Anche una invalidità occorsa potrebbe essere un grave motivo, soprattutto in un edificio dove vi siano le barriere architettoniche.

In ogni caso resta comunque il fatto che i gravi motivi sono indipendenti dalla volontà dell’affittuario; di natura imprevedibile; sopraggiunti durante il periodo di locazione; comunque tali da rendere impossibile proseguire la locazione.

Modulo disdetta contratto di locazione: il pdf da scaricare

Per procedere con il recesso del contratto di locazione, ecco un fac simile (da integrare con le causali) di modello disdetta da compilare in ogni sua parte con i propri dati, quelli richiesti, senza dimenticare data, luogo e firma. Di seguito il pdf scaricabile e stampabile.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: