pubblicato: giovedì, 13 settembre, 2018

articolo scritto da:

Bonus pubblicità 2018: modelli domanda online, come farla

Bonus pubblicità

Bonus pubblicità 2018: modelli domanda online, come farla

Procedura bonus pubblicità 2018


Il bonus pubblicità per il 2018 è operativo dopo la pubblicazione dell’apposito decreto in GU del 24 luglio scorso. Ora, come beneficiare del credito di imposta a sostegno degli investimenti pubblicitari effettuati sulla stampa? Innanzitutto, per quest’ultima bisogna intendere quotidiani anche online, locali e nazionali, ed emittenti radio-televisive locali.

I soggetti interessati sono i titolari di reddito di impresa e quelli di reddito proveniente da lavoro autonomo. Tuttavia, il bonus riguarda anche gli enti non commerciali che hanno investito in campagne pubblicitarie almeno l’1% in più di quanto investito l’anno precedente sullo stesso canale informativo; cioè stampa o emittenti radio-televisive. A quanto ammonta il credito d’imposta? È stabilito a quota 75% del valore incrementale per gli investimenti già effettuati. D’altra parte, viene elevato fino al 90% se si parla di microimprese, piccole e medie imprese e start-up.

Rimborso Irpef e detrazioni fiscali: taglio in arrivo, le nuove percentuali

Bonus pubblicità 2018: modelli domanda online, come farla

La domanda per ricevere il bonus pubblicità deve essere effettuata entro 90 giorni dalla pubblicazione in GU. Quindi, per gli investimenti relativi al 2018 la richiesta dovrà pervenire in via telematica tra il 22 settembre e il 22 ottobre. Una volta che il bonus sarà del tutto a regime, si potrà innescare la procedura tra l’1 e il 31 marzo di ogni anno. Detto ciò, per la prima attuazione, il bonus potrà essere riscattato anche per gli investimenti fatti tra il 24 giugno e il 31 dicembre 2017; le soglie incrementali restano invariate rispetto a quelle dell’anno precedente. Da precisare, però, che per il secondo semestre del 2017 l’agevolazione riguarderà soltanto gli investimenti sulla stampa anche online.

Quali dati è necessario inserire nella domanda? Innanzitutto, quelli identificativi di chi richiede il bonus; poi bisognerà indicare quanto investito o quanto si intende investire a mezzo stampa per l’anno di riferimento. Infine, andrà indicato anche l’ammontare delle spese sostenute in precedenza; oltre all’importo del credito richiesto per ciascuno dei mezzi d’informazione. Completa la domanda la dichiarazione riguardante il possesso dei requisiti per la fruizione di fondi pubblici.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: