articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Accredito stipendio su carta prepagata, quando è possibile senza IBAN

noipa

Accredito stipendio su carta prepagata, quando è possibile senza IBAN

Come farsi accreditare lo stipendio senza Iban


La Legge di Bilancio 2018 prevede una serie di novità per le modalità di retribuzione dei lavoratori, in particolare per l’accredito elettronico. Sono maturate in ottica contrasto “false buste paga”, ovvero il fenomeno per cui, in breve, un lavoratore è obbligato a firmare una busta paga – magari sotto minaccia di licenziamento – indicante un importo superiore a quello che poi gli verrà corrisposto.

Ora, come previsto dall’articolo 1 Comma 910, a partire dal primo luglio 2018 i datori di lavoro dovranno pagare i propri dipendenti attraverso una banca o un ufficio postale e soltanto attraverso alcuni mezzi specifici. Tra questi è indicato, innanzitutto, il bonifico su conto identificato da codice IBAN del lavoratore.

Accredito stipendio su carta prepagata, quando è possibile senza IBAN

Detto ciò, non tutti i lavoratori posseggono un conto corrente; inoltre, recarsi presso lo sportello delle banca dove il datore di lavoro è correntista oppure andare a incassare un assegno non è il massimo della comodità. Dunque, la domanda: è possibile accreditare lo stipendio su una carta prepagata sprovvista di codice IBAN?

È stato l’Ispettorato del Lavoro a pronunciarsi in merito di quanto previsto dal nuovo regolamento. Quindi, con una nota licenziata il 4 luglio, l’INL ha precisato che “rientra tra gli strumenti di pagamento elettronico previsti dalla lettera b) del comma 910 dell’art. 1, il versamento degli importi dovuti effettuato su carta di credito prepagata intestata al lavoratore”.

Per essere chiari, l’accredito può essere fatto su carta prepagata anche se sprovvista di IBAN. Tuttavia, è fondamentale che, anche se la carta prepagata non ha l’IBAN, l’operazione sia tracciabile. Il datore di lavoro dovrà conservare le ricevute dell’avvenuto versamento in modo da poterle esibire in caso di accertamento degli organi preposti.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: martedì, 30 Ottobre 2018