•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 11 settembre, 2018

articolo scritto da:

Analisi Forex settembre 2018: trend e quotazioni EUR/USD

analisi forex tecnica trend

Il dollaro USA resta sostanzialmente stabile nei confronti delle altre valute. L’analisi forex suggerisce però che il biglietto verde potrebbe entrare in una fase di debolezza nel prossimo futuro a causa dell’incertezza politica.

Analisi forex fondamentale: il caos USA

La presidenza Trump ha subito un altro colpo dalla stampa. Dopo la pubblicazione di un articolo molto critico scritto da un alto funzionario alla Casa Bianca, è arrivata quella del libro della leggenda del giornalismo Bob Woodward.

Secondo le testimonianze raccolte da Woodward la presidenza è nel caos, con le persone più vicine al presidente che tramano per contenerne l’esuberanza. Il risultato è frustrazione e fuga del personale, e quindi di talento, dal centro dell’amministrazione USA.

Se a questo aggiungiamo le inchieste sulla Russia e i sondaggi delle elezioni di novembre che vedono i repubblicani in difficoltà, il rischio è che i prossimi due anni di Trump saranno molto complicati. Il governo potrebbe non riuscire più a tenere il timore dell’economia del Paese. Per questo l’analisi forex segnala un possibile indebolimento del dollaro.

Analisi forex fondamentale: la resilienza dell’Europa

Anche l’Europa ha le sue gatte da pelare. Come hanno segnalato di recente le elezioni in Svezia, l’estrema destra nazionalista continua a crescere, anche se per ora l’avanzata è contenuta.

L’analisi forex suggerisce una forza relativa della moneta unica. La crescita economica è moderatamente positiva, e il gap con gli USA dovrebbe chiudersi nei prossimi trimestri. L’inflazione desta meno preoccupazioni degli anni scorsi, e questo dovrebbe permettere a Draghi, al suo ultimo anno in BCE, di iniziare una exit strategy dal QE.

Non sono tutte rose e fiori, comunque. Se la stagione delle leggi di bilancio dovesse essere aspra e le elezioni europee dovessero mandare brutti segnali, l’analisi forex suggerisce che la volatilità sul cambio fra euro e dollaro si farà molto elevata.

Analisi forex tecnica: EUR/USD

A livello di analisi forex tecnica, il cambio fra euro e dollaro ha nuovamente toccato il supporto a 1,1530. Questo confermerebbe lo slancio positivo delle ultime settimane.

Ci troviamo comunque in una fase di congestione, con i prezzi compressi fra 1,1660 e 1,1530. Nel breve periodo i prezzi dovrebbero accumulare pressione in quest’area.

L’esito dovrebbe essere rialziata, quindi è consigliabile un accumulo sotto 1,16 verso quota 1,1650 e poi 1,17. Per l’analisi forex è possibile, ma meno probabile, tentare una rottura dei massimi relativi a quota 1,1730.

Meno probabile nel breve periodo un test di 1,1510. In questo caso i prezzi avrebbero via libera fino a 1,1450, da cui potrebbero partire vendite copiose da parte di chi aveva accumulato nella speranza di un rialzo in base allo scenario precedente.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: